Home Slide Show

Daniele Rustioni dirige l’ORT al Politeama

Lunedì 13 aprile alle 21 prosegue la stagione concertistica del Politeama di Poggibonsi con il concerto dell’Orchestra Regionale della Toscana diretta dal maestro Daniele Rustioni. Solista nel Primo Concerto di Richard Strauss sarà il primo corno dell’ORT, Andrea Albori. Si tratta del penultimo concerto di musica classica in abbonamento prima di quello conclusivo di lunedì 11 maggio in cui l’ORT verrà diretta da Stanislav Kochanovsky e accompagnata da Federico Colli al pianoforte.

Il concerto. Il programma di sala prevede: GHEDINI – Appunti per un credo per orchestra (1961) – R.STRAUSS – Concerto n.1 per corno e orchestra op.11- SCHUMANN – Sinfonia n.2 op.61.

Daniele Rustioni è un grande e sempre più affermato talento. Oltre la nomina di direttore principale dell’ORT, è stato direttore ospite principale del Teatro Michajlovskij di San Pietroburgo (dal 2008 al 2014), direttore musicale del Teatro Petruzzelli di Bari, mentre lo scorso marzo è giunta la nomina di direttore principale de l’Opéra National de Lyon. Il prestigioso incarico decorrerà dal 1° settembre 2017 ed avrà durata quinquennale. Nella città francese dirigerà almeno due produzioni operistiche a stagione oltre ad un ricco programma di concerti sinfonici. Reduce dalla produzione de Il Turco in Italia al Regio di Torino, torna sul palcoscenico dell’Orchestra della Toscan assieme a Andrea Albori, primo corno dell’Ort da quindici anni. Albori sarà solista nel Concerto n.1 di Richard Strauss, un lavoro che il compositore diciottenne scrisse tra il 1882 e il 1883 per il papà Franz Joseph, cornista nell’orchestra di corte di Monaco che aveva partecipato a molte esecuzioni di opere del detestato Wagner. D’altronde la ripugnanza era reciproca, anche se comunque Wagner ammetteva tra i denti che non c’era in circolazione un cornista bravo come Herr Strauss. La cosa buffa è che, malgrado gli ammonimenti del padre, Richard Strauss non poté sottrarsi alle malie della musica wagneriana e ne divenne ammiratore e seguace. Il programma odierno offre anche un’opera tarda di Giorgio Federico Ghedini, voce tra le più originali del nostro Novecento tuttavia ormai trascurata delle programmazioni concertistiche, e la Sinfonia n.2 che Robert Schumann stese tra il 1845 e il 1846, appena uscito da una delle tante crisi nervose che nel giro di pochi anni lo avrebbero portato al tentato suicidio nel Reno e al ricovero in manicomio fino alla morte.

Biglietti singoli (13,00/10,00 euro) sono disponibili in prevendita presso il Teatro Politeama, P.zza Rosselli 6, Poggibonsi, in orario cassa teatro (martedì e mercoledì 17-19,sabato dalle 16 alle 19. il giorno dello spettacolo dalle 18) o presso il teatro del Popolo, P.zza dell’Unità dei Popoli 2, Colle val d’Elsa in orario cassa spettacoli cinema. Prevendite on-line su www.politeama.info.

Informazioni su www.politeama.info, per mail a biglietteria@politeama.info o telefonando al numero 0577-983067.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena