Aumento compensi Sei Toscana, Gugliotti: “Vicenda che pone una serie di interrogativi e di riflessioni su futuro società”
3 Ott, 2017
Gugliotti sindaco sovicille primo piano

La decisione della Assemblea dei Soci di Sei Toscana di aumentare i compensi dell’Amministratore Delegato da 300mila a 460 mila euro, in un momento in cui l’azienda è al centro di un’inchiesta fa discutere non solo i cittadini ma anche i sindaci. Infatti i comuni senesi detengono il 60% di Sienambiente, che a sua volta ha una partecipazione in Sei Toscana e in virtù di questo ha votato contrariamente a tale decisione.

Questa mattina è stato ospite ai nostri microfoni Giuseppe Gugliotti, Sindaco di Sovicille, che si è fatto portavoce del generale malcontento dei primi cittadini: “Questa vicenda pone tutta una serie di interrogativi riguardanti gli assetti societari e la governance di questa società. Noi sindaci crediamo che forse gli interessi dei privati e le finalità pubbliche siano arrivati ad una divergenza, bisogna prenderne atto e concentrarvi una seria riflessione.” Inoltre Gugliotti ha aggiunto: “C’è una cordata di privati interessata a rilevare le quote, che farebbe perno intorno a Moreno Periccioli, ex assessore regionale e oggi presidente di Intesa Spa, una società a maggioranza pubblica, tutto ciò apre spazio a importanti riflessioni”.