Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Al via il percorso formativo di #NextGenerationSiena

Si è tenuto giovedì 24 marzo, il primo incontro on line del progetto Next Generation Siena. I 24 comuni protagonisti si sono confrontati con i soggetti partner e con le organizzazioni che si occuperanno delle attività di formazione, partecipazione, definizione dei piani di fattibilità e comunicazione del progetto.

L’evento è stato pensato per definire in concreto le prossime tappe di un percorso che si concluderà a fine 2022 e sarà finalizzato ad affinare e rafforzare le competenze della PA, ma anche a stimolare la partecipazione dei territori per definire i propri bisogni e individuare le possibili soluzioni.

“E’ finalmente partito il progetto Next Generation Siena – ha spiegato l’assessore al Patrimonio del Comune di Siena Luciano Fazzi – la riunione di ieri ha visto la partecipazione di molti comuni aderenti al progetto oltre che delle società partner che affiancheranno le amministrazioni nel percorso formativo. Questa rappresenta un’occasione irripetibile per poter iniziare un percorso condiviso tra tutte le amministrazioni comunali della provincia di Siena in vista delle prossime sfide legate sia al Pnrr che a tutti i prossimi bandi nazionali ed europei che interesseranno il nostro territorio”.

La prima attività sarà quella dedicata ai Comuni relativamente alla formazione e capacity building della Pubblica Amministrazione a cura di Euronike EU Funds&Strategy.

Euronike si occuperà dello svolgimento del servizio di formazione e di capacity building con l’obiettivo di affinare e rafforzare le competenze teoriche, pratiche e relazionali di amministratori e dipendenti della PA, al fine di sviluppare una visione strategica di area vasta e definire strategie territoriali di sviluppo dell’area promosse nell’ambito del progetto #NextGenerationSiena, attraverso l’adozione di un approccio integrato ovvero multilivello, trasversale e di medio-lungo periodo, in grado di valorizzare le peculiarità del territorio anche al fine di attrarre investimenti pubblici e privati per la realizzazione di nuove progettualità.

Le attività formative avranno l’obiettivo di fornire un quadro conoscitivo dettagliato degli approcci, degli strumenti e dei temi specialistici (incluse le opportunità finanziarie) per la definizione di strategie territoriali di sviluppo. I laboratori di capacity building avranno gli obiettivi di facilitare le dinamiche di comunicazione e relazione del gruppo dei partecipanti, supportare la messa in pratica delle conoscenze teoriche acquisite con particolare attenzione alla creazione di un gruppo strategico intercomunale e alla creazione e alimentazione di una piattaforma intercomunale

Il percorso sarà articolato in seminari formativi on-line e in giornate di formazione e lavoro in presenza. Le tematiche trattate durante gli incontri vanno dal Recovery Plan e PNRR al Fundraising e alle opportunità strategiche di territorio, affrontando il tema del Project management e della Costruzione e gestione dei servizi in forma associata.

In autunno si terranno tre laboratori di capacità building su governance di area, costruzione di una piattaforma intercomunale e comunicazione e leadership.

Il 24 sarà anche l’occasione per conoscere le altre organizzazioni coinvolte nel progetto: Co-Design toscana che seguirà il percorso di partecipazione, Open Impact che si occuperà degli studi di fattibilità e Ananse Communication per le attività di comunicazione.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena