Prima pagina

Straniero clandestino rintracciato ed espulso dalla polizia di Siena

Un altro straniero in posizione irregolare sul territorio nazionale è stato rintracciato dalla Polizia di Stato nella nostra provincia.
In particolare, gli agenti delle Volanti della Questura, durante un servizio ordinario di controllo del territorio, hanno fermato un’autovettura BMW che transitava lungo la strada statale 73 Ponente, alle porte di Siena, con a bordo due uomini.
Dopo aver identificato il conducente dell’auto, un cittadino slavo di 39 anni, residente a Monteroni D’Arbia, in possesso di permesso di soggiorno, i poliziotti hanno richiesto i documenti allo straniero in sua compagnia.
Dal controllo dei dati a lui relativi, è subito emerso che l’uomo, senegalese di 42 anni, aveva diversi precedenti di polizia e che, a suo carico, risultava un provvedimento di rifiuto del rinnovo del permesso di soggiorno, precedentemente rilasciato dalla Questura di Venezia, in relazione al quale era già stato espulso nel 2013, con l’intimazione a lasciare il territorio nazionale entro 15 giorni, provvedimento a cui non aveva evidentemente ottemperato.
Lo straniero è stato, pertanto, accompagnato in Questura dove è stato sottoposto alle procedure di foto segnalamento da parte della Polizia Scientifica, per poi essere nuovamente espulso ad esito degli ulteriori accertamenti svolti dai colleghi dell’Ufficio Immigrazione.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena