Siena Casa: il 4 maggio l’assemblea dei soci che voterà il bilancio
28 Apr, 2016
sienacasa

Sarà un bilancio positivo quello che verrà presentato all’Assemblea dei Soci di Siena Casa Spa il prossimo 4 maggio.
Grazie alla collaborazione con i Comuni, al nuovo Contratto di Servizi, alle linee guida del Piano Industriale 2016-2018 e all’azione di recupero crediti messa in atto, infatti, il CdA di Siena Casa ha iniziato un percorso di consolidamento e messa in sicurezza della Società che solo pochi mesi fa era un obiettivo per nulla scontato.

“Le criticità che vive Siena Casa sono ancora molte – commenta l’Amministratore Delegato Claudio Botarelli – ma con il lavoro fatto in questi mesi e la collaborazione dei Comuni, che hanno rinunciato al canone di concessione, il risultato dell’esercizio 2015 è confortante. Adesso dobbiamo proseguire nell’applicazione delle strategia del Piano Industriale 2016 – 2018 per garantire la continuità operativa di cui l’azienda ha bisogno e raggiungere gli obbiettivi previsti ”.

Tratto fondamentale dell’attuale gestione di Siena Casa è la collaborazione con i Comuni soci. Con il nuovo Contratto dei Servizi, infatti, le amministrazioni locali hanno rinunciato al canone di concessione per il 2015 e lo hanno ridotto in misura consistente per gli anni a seguire, liberando risorse importanti per la società. Ma non solo. I Comuni stanno lavorando al fianco dell’azienda nella gestione del patrimonio immobiliare e sulla valutazione delle situazioni in cui è necessario applicare i criteri di decadenza del diritto all’alloggio popolare, per non penalizzare chi è da tempo nelle liste di attesa.

Dall’altro lato Siena Casa si è adoperata per recuperare i crediti pregressi raggiungendo in pochi mesi risultati importanti.

“Stiamo conducendo Siena Casa con rigore, come è giusto che sia in un’azienda come questa, chiamata a gestire un patrimonio immobiliare pubblico di circa 2800 alloggi – continua l’Amministratore Delegato Claudio Botarelli – ma anche con il principio del buon padre di famiglia, necessario sempre e ancora di più quando si è quotidianamente a contatto con situazioni delicate, che riguardano molte delle famiglie assegnatarie di alloggi popolari. Il bilancio che presenteremo nelle prossime settimane è importante, non tanto perchè porterà un risultato positivo, ma anche perchè è stato redatto con gli stessi criteri adottati per quello precedente. Siena Casa ha intrapreso la giusta strada per continuare ad operare ed a svolgere la sua importante funzione sul territorio”.

L’attuale CdA, che oltre a Claudio Botarelli, amministratore delegato, e Davide Rossi, Presidente, vede la presenza di Grazia Baiocchi nel ruolo di Vice Presidente, ha inoltre iniziato una attenta revisione della struttura organizzativa interna. Nei prossimi mesi sarà sostituito il sistema informatico dell’azienda con l’obbiettivo di migliorare l’efficienza e diminuire la possibilità di errori.

Il Consiglio di Amministrazione ha previsto a partire già dal 2016 un utilizzo maggiore di risorse per l’attività di manutenzione degli alloggi che, sommate alle risorse regionali e nazionali porteranno ad un complessivo incremento dell’attività di manutenzione con l’obbiettivo di diminuire il numero degli alloggi ad oggi da ripristinare, venendo così incontro alle esigenze abitative del territorio.