Intitolazione di Pian delle Fornaci a Marco Paganini. L’assessore Tafani: “Atto doveroso”
28 Apr, 2016
marco paganini fantino

Sarà intitolato a Marco Paganini, famoso fantino prematuramente scomparso nel 1990, il galoppatoio di Pian delle Fornaci. Domenica la cerimonia ufficiale alla presenza del sindaco Valentini, dell’assessore allo sport Leonardo Tafani e della sorella dell’atleta Monica Paganini. Grazie ad una segnalazione, la giunta ad agosto dello scorso anno, a 25 anni dalla scomparsa del fantino, deliberò l’intitolazione volendo ricordare un senese diventato famoso nel mondo dell’ippica internazionale. “Furono alcuni contradaioli della Lupa a proporre l’intitolazione – ha detto Tafani ai microfoni di Antenna Radio Esse -, idea che abbiamo accolto volentieri perchè Paganini è stato davvero un grande personaggio, più volte frustino d’oro, ha avuto una carriera fulminante purtroppo interrotta dall’incidente fatale accaduto all’ippodromo del Casalone. Era ritenuto l’erede di Dettori e se la sorte non avesse bloccato la sua carriera sicuramente avrebbe brillato negli ippodromi internazionali. Contradaiolo dell’Oca, senese doc, è doveroso ricordarlo intitolandogli l’ippodromo senese. Domenica prossima alle ore 15 prima delle 8 corse a pelo in programma, scopriremo le due targhe, una all’ingresso, l’altra nello spazio del sellaggio, che portano il suo nome”.