Sicurezza: attivate le telecamere a Castellina in Chianti
24 Gen, 2017
Marcello Bonechi  - sindaco di Castellina in Chianti 2

Telecamere puntate sul centro del paese e sulle zone limitrofe per vigilare sulla sicurezza del territorio e dei cittadini. Sono quelle attivate da qualche giorno a Castellina in Chianti con il progetto di videosorveglianza promosso dall’amministrazione comunale, dopo una fase sperimentale avviata nelle scorse settimane. Le telecamere saranno attive tutti i giorni, 24 ore su 24.

“Il progetto di videosorveglianza – afferma Marcello Bonechi, sindaco di Castellina in Chianti – è stato promosso dall’amministrazione comunale per rispondere alle istanze della comunità locale e agli atti vandalici registrati in alcune zone del paese, a partire dai parcheggi. L’installazione di diverse telecamere in zone ritenute più sensibili e strategiche vuole essere un deterrente per prevenire e reprimere il ripetersi di questi fenomeni e di altri atti di microcriminalità, garantendo una crescente sicurezza sul nostro territorio, per i nostri cittadini e il nostro patrimonio pubblico. Il progetto di videosorveglianza – aggiunge Bonechi – andrà a rafforzare e affiancare l’impegno quotidiano della Polizia municipale e delle forze dell’ordine, che ringrazio a nome di tutta la comunità, mantenendo la qualità della vita che, da sempre, caratterizza Castellina in Chianti”.

Informazioni. Il regolamento che disciplina la registrazione e la conservazione delle immagini è disponibile sul sito del Comune di Castellina in Chianti, www.comune.castellina.si.it, nella sezione dedicata alla Polizia municipale.