Calcio

Serie D: Poggibonsi, quinta vittoria consecutiva con la Sangiovannese

Fischio d’inizio: primo sussulto della Sangiovannese con Invernizzi che innesca Lischi ma la palla è troppo lunga. Al terzo minuto ancora Invernizzi si ritrova una buona palla sui piedi in area, si gira, tiro forte ma centrale su Pagnini che respinge. E’ ancora la Sangiovannese con Regoli che tenta il tiro ad incrociare, di poco fuori.  Foderaro prova a caricare i suoi al 10°: parte da solo dalla metà campo giallorossa e arriva in area, tira ma va di poco fuori. 14°  del primo tempo: palla in area, confusione nella mischia, molti rimbalzi, il Poggibonsi vuole in tutti i modi conquistare la palla che arrriva sui piedi di Foderaro, tiro al volo e palla nel sette, ancora una volta un capolavoro del capitano dei Leoni.
Il Poggibonsi in vantaggio sembra aver alzato la testa: al 17° Bartoccini corre sulla fascia ottima occcasione del Poggibonsi in vantaggio numerico ma al momento d passare in area, sbaglia le misure, occasione sprecata. 28° la Sangiovannese in area si ferma aspettando il fischio di un fallo dubbio che l’arbitro non da agli ospiti, palla ancora sui piedi di Foderaro che, dalla stessa posizione del primo goal, incrocia e segna. 2-0 per i Leoni. Bartoccini ancora una volta al 35° corre lungo tutta la sua fascia, scarta 3 giocatori della Sangiovannese e crossa, non arriva nessuno sulla palla ma cavalcata da sottolineare. Al 45° sullo scadere ottima occasione ancora per i Leeoni , Foderaro innesca Valenti ma la palla è leggermente lunga e non riesce ad arrivare. Finisce il primo tempo , Sangiovannese che bene o male ha giocato e imposto il suo gioco solo i primi 10 min.
Al 4° della ripresa Invernizzi puo accorciare, ma Checchi salva tutto. Neanche un minuto e lo stesso Invernizzi mette ancora paura al Poggibonsi ma la palla non finisce in rete. A l 17° il neo entrato Romanelli subisce fallo al limite, punizione ribattuta dalla difesa giallorossa, niente di fatto ma la Sangiovannese sembra intenzionata a alzare il baricentro e cercare il goal. Gli ospiti attaccano ma il Poggibonsi si copre bene e diventa a sua volta pericoloso nelle ripartenze.
Non bastano i 3 minuti di recupero a dare speranza ai ragazzi di mister Ruotolo,   il match termina 2-0 per i padroni di casa e il Poggibonsi si porta sulla vetta della classifica, almeno fino a mercoledì, quando la Colligiana recupererà la giornata calcistica odierna.

Ghizzani (Mister Poggibonsi) : “siamo stati pratici… poi al momento di coprirsi forse ci siamo abbassati troppo ma era logico succedesse con una difesa a 5. Creiamo sempre… quando di più quando di meno, siamo andati in sofferenza i primi 10 min poi abbiamo ragionato e ci siamo rialzati. Il successo non é mai definitivo, dobbiamo rimanere con l’appetito… ho detto prima della partita che non volevo prendere goal e se avessimo vinto 4-1 non sarei stato felice. La difesa é stata compatta e non ho mai temuto di prender goal. Oggi festeggiamo ma da martedì testa bassa e allenarsi.”

Invernizzi (Att. Sangiov.) : “partita equilibrata, al momento giusto loro hanno colpito e poi si sono chiusi…hanno saputo gestire il vantaggio è noi, nonostante nel 2′ tempo siamo stati

pericolosi col possesso, non siamo riusciti a tirare molto.”

Mugelli (Cap. Sangiov.) : “era un campo difficile ma dobbiamo riflettere, non possiamo entrare in area 10 volte e non segnare mai,  le grandi squadre come il poggibonsi torano 2 volte segnano 2/2 e possono poi coprirsi. Loro in difesa bravi ma noi poco attenti e poco cattivi.”

Ceccatelli (centrocampista Poggibonsi): “quanto ci crediamo alla lega pro? Tantissimo. Queste vittorie aggiungano sicurezza, fiducia, puoi rischiare una giocata in più che nelle prime non ti sentivi di fare…dobbiamo continuare così siamo molto sereni. Il gruppo si sta conoscendo, era un gruppo nuovo a inizio anno, era normale servisse tempo”

Pianigiani (presidente Poggibonsi): “come avevo detto le 2 trasferte consecutive erano la prova di dove potevamo arrivare, e la risposta è stata che possiamo mirare in alto. La Sagiovannese ha giocato i primi 15 min ma poi è tornato il Poggibonsi che conosco… le partite si vincono anche con la testa, il secondo tempo non è stato eccezionale ma è stato ragionato e voluto: ci siamo coperti bene e sono felice. Avrei tolto una punta 10 min prima, ma Marco ha avuto ragione. Coresi? So che ha preso 2 giornate di squalifica, non è nostro ma se sale in macchina e viene a Poggibonsi è il benvenuto.”

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti