Presidio dei sindacati davanti alla Prefettura contro la “buona scuola”
5 Giu, 2015

Nell’ambito della mobilitazione nazionale per ottenere modifiche al disegno di legge cosiddetto della “buona scuola”, le organizzazioni sindacali nazionali hanno indetto per la serata di venerdì 5 giugno prossimo un’iniziativa dal titolo “La cultura in piazza” con eventi che avranno luogo contemporaneamente in tutte le principali città italiane. A Siena l’appuntamento è alle ore 17 in Piazza del Duomo, dove le segreterie provinciali senesi di FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS Confsal organizzano un presidio davanti alla Prefettura di Siena dalle ore 17 alle ore 20.
“Si darà voce – spiegano i sindacati – a studenti, genitori, docenti e personale ATA per raccontare la scuola che vogliamo. Lo diremo anche con le luci, i suoni e i colori che vogliono essere espressione di una volontà positiva e costruttiva. Perché la vera buona scuola non si costruisce sull’autoritarismo e la precarietà, ma si fonda su democrazia, collegialità, stabilizzazioni e contrattazione”.

FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola e SNALS Confsal rivolgono un accorato appello alla popolazione, ai lavoratori, agli insegnanti, al personale non docente, ai genitori, agli studenti e a tutti coloro che hanno a cuore la qualità dell’istruzione, invitandoli tutti a partecipare per manifestare contro la “cattiva scuola” del governo.