L’amministrazione comunale: sulle ARU nessuna scelta unilaterale, verrà rispettata la volontà dei cittadini
26 Gen, 2017
aru piazza d'armi

In merito a quanto riportato in questi giorni sulla stampa, si fa presente che a breve il Comune affiderà l’incarico per la conclusione del Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS), già in buona parte elaborato dagli uffici comunali e dall’assessore competente Stefano Maggi. La conclusione del piano sarà parte integrante della nuova pianificazione urbanistica ed in particolare dell’elaborazione del Piano Operativo, di cui la visione generale della mobilità delle persone e delle merci, urbana ed extra-urbana è parte fondamentale.

In merito all’eventuale ARU fuori Porta Pispini, sulla quale si è svolta una partecipata assemblea circa un anno fa, dalla quale peraltro emersero indicazioni chiare, la progettazione è stata rallentata dalla sistemazione della frana di via Peruzzi, prossima alla totale riapertura, nonché alla realizzazione di un anello stradale tra via Vivaldi e via Formichi, i cui lavori sono da poco iniziati. Inoltre si conferma che ogni decisione sull’istituzione di una nuova Aru sarà preceduta da una apposita consultazione dei cittadini interessati.

Per quanto riguarda l’area commerciale fuori Porta Pispini, nulla cambierebbe rispetto alla situazione attuale, che vede posti auto regolamentati a disco orario.

Nella prossima elaborazione della pianificazione urbanistica e della mobilità, è comunque prevista la fase della partecipazione, che vedrà un ampio coinvolgimento dei cittadini. In ultimo, ci lascia sorpresi leggere interventi contrari alle Aru da parte di chi faceva parte delle Amministrazioni Comunali che le hanno istituite, introducendo anche un bollino il cui costo abbiamo da poco dimezzato.