Fondazione Mps, Rossi: “Progettiamo la Siena del 2030”
12 Ott, 2018
Rossi Pres Fondazione Mps

Una Fondazione che faccia da collante tra le varie realtà economiche senesi per la Siena 2030. E’ quanto si candida a fare l’ente presieduto da Carlo Rossi, rispondendo a quanto richiesto dalle varie realtà economiche senesi negli incontri che si sono svolti nei giorni scorsi. Il numero 1 di Palazzo Sansedoni stamani intervenuto ad Antenna Radio Esse, ha parlato di quale ruolo dovrà avere la Fondazione nello sviluppo della città per i prossimi 10/15 anni e del rapporto con l’attuale amministrazione comunale. “Stiamo lavorando in sintonia” ha detto rispondendo alla domanda sulla pace fatta con De Mossi che una volta eletto aveva chiesto le dimissioni dei nominati dalla precedente amministrazione. “E’ un rapporto costruttivo, non c’è mai stata disarmonia. Entrambi siamo in carica da pochi mesi, c’è un periodo di rodaggio ma lavoriamo sulla stessa direzione nell’interesse della città”. Proprio dello sviluppo futuro di Siena si è parlato negli incontri con le associazioni di volontariato, welfare, realtà del tessuto economico.
“Noi ci dobbiamo domandare come sarà Siena tra quindici anni – ha detto Rossi -, quali opportunità avranno i nostri figli e su questo programmare. La Fondazione non è più ricchissima, lo sappiamo, può quindi avere un ruolo diverso, essere il collante, creare una rete per sviluppare progetti che coinvolgano più soggetti imprenditoriali. Questa è la richiesta unanime scaturita dagli incontri”.