Chiusi: presentata la giunta. Bettollini rinuncia ad un assessore
13 Giu, 2016
Chiusi  nuova giunta

Promesse mantenute per il neo sindaco di Chiusi Juri Bettollini che ad appena 8 giorni dal successo elettorale ha presentato, in conferenza stampa, la nuova squadra di assessori (tutta in forza Partito Democratico) che comporrà la giunta della Città di Chiusi per i prossimi cinque anni. La prima grande novità riguarda il numero degli assessori che affiancheranno Bettollini nella guida della città. A differenza della passata amministrazione (4 assessori + il sindaco) la giunta sarà composta, infatti, solamente da 3 persone (due donne e un uomo): Chiara Lanari, Sara Marchini e Andrea Micheletti. Prima conseguenza di questa decisione: un risparmio netto per l’apparato comunale di circa 20 mila euro all’anno (16 mila indennità retributiva e 4 mila di rimborsi contributivi), per un totale di circa 100 mila euro in 5 anni.

“Ripartiamo da un progetto di continuità con due assessori confermati e la nomina ad assessore dell’ex capogruppo uscente – dichiara il sindaco di Chiusi Juri Bettollini – Siamo certi che questa formula a tre, grazie all’esperienza maturata, all’affiatamento e alla capacità di lavorare insieme di tutti noi, sia la migliore per affrontare la sfida che ci aspetta e non vediamo l’ora di iniziarla.
Abbiamo deciso consapevolmente di avere un assessore in meno perché crediamo che la politica debba dare per prima il buon esempio con azioni concrete e forti di riduzione dei propri costi. Il sindaco, gli assessori e tutti i nostri consiglieri lavoreranno il doppio rispetto al normale e saranno sempre al servizio dei nostri cittadini nonchè presenti nella vita della città. Così facendo realizzeremo il programma che abbiamo promesso e che Chiusi ha voluto fortemente con oltre 2800 voti.
La nostra decisione di nominare un assessore in meno porterà ad un risparmio immediato nelle casse comunali di circa 20 mila euro all’anno pari a circa 100 mila euro in cinque anni; risorse preziose che andranno a beneficio della cittadinanza. Questo risparmio sarà il miglior compenso che riceveremo per il maggiore impegno e maggiore lavoro che la nostra decisione, siamo consapevoli, ci porterà ad assumere. Sono certo che la nuova giunta saprà affrontare con determinazione, competenza, passione e cuore tutte le sfide che ci troveremo di fronte giorno dopo giorno nella nostra azione amministrativa. All’orizzonte ci sono cinque anni impegnativi e di grande lavoro dai quali i cittadini si aspettano risposte puntuali e attente alle proprie necessità. La nuova squadra amministrativa, insieme a tutto il consiglio che si insedierà sabato 18.00 alle ore 9.00, dovrà avere un solo obiettivo quello di rispettare la parola data in campagna elettorale per portare così la nostra città a vivere nel futuro che merita.”

L’età media della nuova giunta è di appena 37 anni e anche la giovane età sarà un valore aggiunto considerato che tutta la squadra di assessori (compreso il sindaco) ha già dato la piena disponibilità ad essere presente tutti i giorni in Comune e, quindi, ad impegnarsi H24, dal lunedì alla domenica, a servizio della comunità.
I primi impegni della nuova squadra di governo riguarderanno cinque grandi temi: il rilancio turistico della città e la valorizzazione del patrimonio archeologico con il progetto Experience Etruria e il sogno/obiettivo di diventare Capitale Italiana della Cultura nell’anno 2018; la definizione dell’iter relativo al progetto #Startup con i lavori di recupero, riqualificazione e valorizzazione di un immobile in centro storico (ex casa del leggere e dello scrivere) per rendere disponibili cinque spazi completamente attrezzati e funzionanti per altrettante nuove giovani aziende; la definizione delle procedure per la realizzazione del Palasport Pania; la progettazione esecutiva e le procedure di appalto per la nuova viabilità alternativa dallo Scalo al Centro Storico con l’avvio del cantiere e del primo stralcio dei lavori; progettazione esecutiva e appalto per la nuova Cassa di espansione al Torrente Montelunghino che migliorerà la sicurezza idraulica nella zona urbana della Fornace.
DELEGHE

Juri Bettollini (sindaco): Bilancio, urbanistica, manutenzioni, organizzazione personale e rapporti istituzionali

Chiara Lanari (vicesindaco): cultura, turismo, commercio, attività produttive, sviluppo economico e comunicazione

Sara Marchini (assessore): sanità, scuola, sociale, sport, infanzia, famiglia, formazione, politiche giovanili e memoria

Andrea Micheletti (assessore): lavori pubblici, ambiente, trasporti, viabilità, strade vicinali, società partecipate