A Villa a Sesta torna Dit’unto, il festival stellato del cibo di strada
3 Ott, 2017
Dit'Unto 2016-4

Le stelle Michelin e le eccellenze gastronomiche della tradizione italiana tornano protagoniste nel Chianti, nella frazione di Villa a Sesta, con la quinta edizione di “Dit’Unto”, il festival del mangiare con le mani. L’appuntamento è per domenica 8 ottobre, dalle ore 11 alle ore 20, con una giornata dedicata alla buona cucina e alle migliori tradizioni culinarie dello street food italiano proposte da quaranta chef provenienti da tutta Italia. La manifestazione coinvolgerà, ancora una volta, i quattro ristoranti del borgo – Osteria alla Villa, L’Asinello, Villa di Sotto e La Bottega del 30, che festeggia i 20 anni di stella Michelin – insieme al Circolo Arci di Villa a Sesta, all’azienda Agricola Tattoni e a nomi della ristorazione italiana che vantano stelle Michelin: da Antonio Guida, chef due stelle Michelin alla guida del ristorante Seta al Mandarin di Milano, a Riccardo Agostini, del ristorante Il Piastrino di Pennabilli, in provincia di Rimini; da Filippo Saporito, della Leggenda dei Frati di Villa Bardini a Firenze a Maurizio Bardotti del Ristorante Il Colombaio di Casole d’Elsa con una stella Michelin, fino a Cristiano Tomei, de L’Imbuto di Lucca con una stella Michelin. Ad arricchire l’iniziativa saranno ancora una volta musica dal vivo, spettacoli di strada, arte, cultura e animazione per bambini.

Una giornata dedicata alle eccellenze del food. “Dit’Unto” inizierà con la passeggiata organizzata dal G.E.B., Gruppo Escursionisti Berardenga, e il ritrovo dei partecipanti all’ingresso del paese alle ore 9, per poi percorrere l’area verde intorno a Villa a Sesta. Dalle ore 11, gli stand gastronomici apriranno i battenti per una giornata di gusto, all’insegna della buona cucina e della gastronomia di qualità e degustazioni proposte dagli stand presenti, con la possibilità di assaggiare numerose specialità italiane: cinghiale, polpette di cinta senese, lampredotto, pappa al pomodoro, piadina romagnola, caciocavallo, crespelle, arrosticini abruzzesi, tortelli maremmani, cuoppo di terra della tradizione napoletana, porchetta e altre tipicità regionali legate allo street food. I vini in degustazione saranno quelli della locale Azienda Agricola Tattoni, che sostiene la manifestazione fin dalla prima edizione, mentre tra le birre artigianali ci saranno il Birrificio Project Local Brewery di Castelnuovo Berardenga e il Birrificio di Corzano. Durante l’intera giornata, sarà possibile prenotare anche la visita guidata alle cantine dell’Azienda Agricola Tattoni presso la vendita diretta nella frazione di Villa a Sesta. Ad arricchire l’offerta gastronomica di questa edizione sarà anche la presenza di due stand stranieri: uno francese, in arrivo da Le Taillan Médoc, Comune gemellato con Castelnuovo Berardenga, e l’altro gallese con prodotti e protagonisti da Cardiff. Musica dal vivo e spettacoli di strada completeranno la giornata con la performance della band itinerante Large Band, gli spettacoli acrobatici e l’animazione per i più piccoli con Tata Mikela e i suoi muppets. La serata si chiuderà con il gruppo ART.659 e il loro concerto nei giardini pubblici di Villa a Sesta.

Informazioni su carnet e servizio navetta. Per gustare le specialità, è possibile acquistare all’ingresso del borgo i carnet, al prezzo di 3 euro per ogni assaggio e 1 euro per un calice di vino oppure utilizzare la novità proposta da quest’anno, che comprende 2 assaggi, 2 degustazioni di vino riserva e il calice in vetro. Durante la giornata, inoltre, sarà possibile partecipare alle degustazioni guidate di birra artigianale, ancora al costo di 3 euro. Dit’unto metterà a disposizione dei visitatori anche il servizio navetta, con tre partenze da Siena a Villa a Sesta e tre orari previsti per il rientro, che è possibile consultare sul sito www.ditunto.it. Acquistando il servizio navetta, sarà possibile anche prenotare in anticipo il ticket per le degustazioni.

I promotori. La quinta edizione di “Dit’Unto” è organizzata dall’Associazione Dit’Unto, in collaborazione con i ristoranti del borgo e l’azienda Agricola di Tattoni e con il patrocinio del Comune di Castelnuovo Berardenga. Per ulteriori informazioni sulla manifestazione, i protagonisti e la partecipazione, è possibile consultare il sito www.ditunto.it oppure la pagina Facebook Villa a Sesta.