Ubriaca al volante sbatte contro la colonnina di un distributore, denunciata a Siena
11 Apr, 2016
auto polizia-notte_640x480

Brutta avventura per una donna italiana di 26 anni che nella notte dello scorso 9 marzo, alla guida della propria autovettura era andata a sbattere contro la colonnina di un distributore di carburante, alla immediata periferia di Siena.
La donna è infatti risultata positiva agli accertamenti sanitari eseguiti successivamente su richiesta della Polizia di Stato, dal personale dell’ospedale Le Scotte.
Ma torniamo ai fatti. Alle ore 2.30 circa di quella notte gli agenti delle Volanti della Questura di Siena sono intervenuti a Costalpino a seguito di una segnalazione giunta al 113 di un sinistro autonomo con feriti.
Sul posto hanno effettuato i rilievi, accertando che la donna era andata a sbattere da sola, e con ogni probabilità aveva esagerato nel bere, dato lo stato di evidente alterazione.
Sul momento, gli agenti intervenuti si sono subito preoccupati affinché la giovane venisse trasportata al pronto soccorso del locale Nosocomio per le cure del caso, richiedendo al contempo accertamenti per verificare l’eventuale assunzione di alcool o altre sostanze che, dato che necessitava di soccorso immediato, non potevano effettuare subito.
Dai primi rilievi e verifiche era emerso che la giovane era stata a festeggiare l’8 marzo con le amiche bevendo alcolici.
All’esito degli accertamenti sanitari la 26enne è infatti risultata positiva per un valore di 2,380 g/l, motivo per cui i poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico l’hanno denunciata per guida in stato di ebbrezza.
La patente è stata ritirata e il veicolo, che avrebbe dovuto essere sottoposto a fermo, come previsto dalla legge, era stato rottamato, evidentemente non più marciante dopo l’incidente.