TraumNacht, la club culture berlinese domani alla Corte dei Miracoli
7 Ott, 2016
riccardo-plan

A pochi giorni dall’apertura della stagione musicale alla Corte dei Miracoli, i collettivi WITP? ed Horn Ok Please! propongono un esclusivo appuntamento con il lato più scuro e potente della musica elettronica in quel di Siena e provincia. Sabato 8 ottobre, a partire dalle 22:30, sarà TRAUMNACHT – La notte del sogno (ingresso 4 euro). Musica e immagini saranno il mezzo per un tuffo nel vero underground, dando alla Corte un tocco differente e cercando di ricreare l’atmosfera della club culture berlinese. Questa è la sfida, il sogno, appunto!

Line up: Riccardo Plan – Ai Lati – Abbe – Makossa – Ted Mad & Johnny LeFou – Miguel Herrnandez – F.Looppy Yo
Visuals: Francesco Taddeucci e Samu Piras

Riccardo Plan e Plankton sono due alias musicali ideati da Riccardo Casaioli. Riccardo muove i primi passi nel panorama della musica elettronica nel 2003, creando con un gruppo di amici la crew Meccanical Zero con la quale propone sessioni techno in alcuni party privati nel senese: è il primo approccio con il dancefloor. Nel 2005 arriva il primo contatto con un club della zona e da questo momento le attenzioni per selezioni musicali house e techno si fanno sempre più particolari e ricercate. Forte la priorità verso un suono chiaro e definito nei dj set di Riccardo Plan, dove generi e sottogeneri non sono altro che tanti colori di un unico dipinto policromatico.
Francesco Macheda, a.k.a. AI LATI, è un producer toscano, classe 1986 cresciuto con la musica più rumorosa esistente, militando in diversi progetti musicali new wave, post rock ma che nel tempo si avvicina alla musica elettronica grazie ad una grande passione per i computers e le drum machines. Il progetto Ai Lati parte da scuri suoni tropicali, unendo dubstep ed echi future garage, percussioni etniche, oldschool Hip Hop, garage bassline e un piccolo tocco di classic house per creare un’interazione tra suoni elettronici.
Tra i dj più apprezzati del nostro territorio, Matteo Machetti aka Makossa ci condurrà in un viaggio musicale pieno di groove e inconfondibile stile. Da poco è uscito un ep contenente tre tracce per la Talavera Records, etichetta messicana, e molte presto pubblicherà un edit per un’etichetta di Istanbul. La sua musica ha come caratteristiche fondamentali bassi, Bpm calorosi e deep mischiati a suoni tropicali ed una assidua ricerca di world instrument. Ultimamente le sue direzioni predilette sono Brasile, Armenia, Turchia e India. Negli ultimi mesi ha suonato al Bender Bar di Berlino e in diversi club di New York, quali Studio 151 e Devotion.