Trattativa Durio-Ponte, l’avvocato Carignani: “La guerra non giova a nessuno”
3 Giu, 2016
robur siena tifosi stadio

Saranno i contabili della Covisoc a dire se i conti presentati da Ponte, presidente della Robur Siena, sono regolari e se su questi ci si potrà basare per la trattativa di vendita. Così Anna Durio, che da mesi cerca di acquistare la società sportiva, ha fatto ricorso all’ente preposto al controllo finanziario sportivo prima di firmare le carte del passaggio di proprietà. “Probabilmente la manager ligure vuole avere delle certezze che solo gli esperti di bilancio della Covisoc le possono fornire circa attivi e passivi del Siena” ha detto l’avvocato Massimo Carignani spiegando la decisione di Anna Durio ai microfoni di Are. Il passaggio di proprietà rimane quindi bloccato e tra le parti non c’è armonia anche se Carignani è ottimista. “La guerra non giova a nessuno, gli esperti della Covisoc potranno mettere dei punti fermi ed agevolare l’accordo”.