Pulcini 2007 Alberino secondi al Trofeo “Mar Tirreno” 2016
13 Giu, 2016
Pulcini Alberino

Un’esperienza unica quella che hanno vissuto i Pulcini 2007 dei Mister Pacciani e Tozzi a Viareggio, al Trofeo “Mar Tirreno” 2016. Questo torneo a carattere nazionale si conclude con l’Alberino che si classifica al secondo posto (su 8 squadre) ma come squadra imbattuta sia nel girone di qualificazione e sia in quello finale…quindi, bravissimi i bimbi sul piano tecnico ma stupendi anche fuori dal campo perché hanno fatto tutto senza i genitori (venuti però a tifare i propri figli), dalla valigia ai pasti, solo con i compagni ed i mister e questo sarà sicuramente uno step importante per la loro crescita come uomini.

L’avventura inizia nella mattina di giovedì 2 giugno: dopo la benedizione di Don Giuseppe e qualche indicazione su come fare la valigia da parte dei mister, i bambini salgono sul pulmino in direzione Viareggio.
Depositati i bagagli in camera, la squadra rossonera deve subito correre verso lo Stadio dei Pini per l’inizio della manifestazione. Infatti, nel pomeriggio, con l’elegante muta nuova estiva, i Pulcini 2007 devono subito disputare la prima partita del girone eliminatorio. L’avversario di turno è l’Aurelia Antica di Roma ma l’Alberino non si fa scoraggiare e parte veramente bene portandosi sul 4-1. Purtroppo, con il passare dei minuti, i laziali si riportano sotto e la gara finisce sul 5-5 ma come inizio non è male.

Il secondo giorno, venerdì 3 giugno, si apre con la sfida mattutina contro l’Avigliana Calcio. I rossoneri, con una stupenda prestazione, battono la compagine piemontese per 4-1 e si portano al secondo posto nel girone
Nel pomeriggio, quindi, dopo aver ricaricato le pile, i Pulcini 2007 si giocano il primo posto nel girone contro i padroni di casa del Viareggio. La gara è bellissima ed entusiasmante e la compagine di Ravacciano esprime un gran gioco ed alla fine sconfigge il Viareggio con un netto 4-1 che vale il primato nel Girone A e l’accesso al Girone Oro (il gruppo delle 4 squadre che si giocheranno la vittoria finale).

Dopo i festeggiamenti per il passaggio alla finalissima, il terzo ed ultimo giorno del torneo, sabato 4 giugno, si apre con la colazione del campione per arrivare pronti alle gare che i bimbi dovranno affrontare in seguito. Alle 10:30 c’è la prima partita contro i Blue Devils di Napoli e la tensione per i Pulcini di Mister Piacciani e Tozzi è tanta ma la voglia di far bene lo è ancora di più. Il match si mette male perché i campani si portano subito in vantaggio ma grazie ad una reazione importante ed al tifo sfrenato delle “Tigri di Ravacciano”, i bimbi rossoneri riescono a trovare il pareggio e la sfida si chiude sul 2-2.
La seconda partita, contro il Viareggio, resa difficile dal diluvio caduto sul campo, viene vinta dall’Alberino 0-1 grazie ad un magnifico contropiede concluso perfettamente. La terza partita viene giocata contro l’Aurelia Antica “2” e nonostante tutti gli sforzi fatti dai rossoneri per vincere, la gara termina in parità sullo 0-0. Visti i risultati, nonostante l’Alberino sia rimasto imbattuto, sono i bambini dei Blue Devils che, grazie ad una vittoria in più rispetto all’Alberino che ne ha vinta solo una, vincono il Trofeo “Mar Tirreno”. I rossoneri, comunque, raggiungono un ottimo secondo posto che in un torneo a carattere nazionale come questo, dove non hai mai perso, vuol dire tantissimo. La gioia fra i piccoli atleti è tanta ma anche gli istruttori possono essere contenti per il risultato raggiunto perché premia il lavoro svolto durante l’anno.

Comunque, la tre giorni viareggina non finisce qua…infatti, dopo le premiazioni, la truppa rossonera risale sul pulmino per dirigersi verso la spiaggia per passare un pomeriggio di meritato relax fra bagni e gare con le biglie per il divertimento di grandi e piccini.

Questo è il racconto della magnifica avventura di fine stagione vissuta dai Pulcini 2007 rossoneri ed il risultato ottenuto, sul piano tecnico ed umano, ribadiscono che, nonostante la società di Ravacciano sia una realtà più piccola di altre realtà senesi, con le idee di base del divertimento e del far giocare tutti, unite a serietà e passione, anche l’Alberino può ambire a traguardi prestigiosi!