Successo di atleti e di pubblico al Meeting della Liberazione
26 Apr, 2017
Meeting della Liberazione 2017 - foto©Andrea Bruschettini

Il Meeting della Liberazione va oltre le più rosee aspettative con un vero successo numerico di atleti e pubblico, per un’intensa giornata che porta a Siena il meglio dell’atletica leggera toscana.
Ancora una volta si mostra vincente il connubio tra l’attività promozionale, cui sono state dedicate le gare del mattino, e le sfide dei settori agonistici nel pomeriggio.
Alla fine si sono registrati 776 iscritti, con un folto pubblico al seguito, per lo più costituito da accompagnatori e familiari dei ragazzi più giovani che hanno gremito la tribuna centrale e il bordo pista.
Fin dal mattino il campo scuola Renzo Corsi è stato popolato dai tanti che hanno preso parte alle gare degli Esordienti, dei Ragazzi e dei Cadetti, per un impegno organizzativo consistente da parte dell’Uisp Atletica Siena, e di tutti gli addetti: giudici, cronometristi, staff medico, e i volontari che hanno permesso il regolare svolgimento della manifestazione.
Nelle affollate gare del mattino è emersa la notevole performance nel lungo cadette di Larissa Iapichino, figlia di Fiona May, che è atterrata a 5.50m.
Nel pomeriggio, nonostante qualche folata di vento e le basse temperature, è stato possibile registrare l’1.80 con cui la campionessa italiana indoor Elena Vallortigara (Carabinieri) ha fatto sua la gara di salto in alto; l’altrettanto consistente, sempre nell’alto, 2.05 dell’allievo Giacomo Belli (Libertas Runners Livorno), e il ritorno in pedana del talentuoso Filippo Lari (Atletica Livorno), 1.98; i 100m maschili vinti da Giacomo Angeli (Atletica Prato), 11″00 (+0.5); il 12″41 (+0.1) con cui la portacolori di casa Federica Renzi (Uisp Atletica Siena) si è imposta sulla medesima distanza; i 400m vinti da Camilla Feliciani (Atletica Pietrasanta Versilia) in 57″12 e da Papisse Fall (Atletica Firenze Marathon) in 50″03; l’ottima misura fatta registrare da Letizia Marzenta (Atletica Firenze Marathon) nell’asta, 4.00; la pedana del lancio del martello, in cui si sono imposti Dario Ceccarini (Atletica Livorno), 55.40, e Maria Vittoria Galgani (Atletica Firenze Marathon), 52.99.
Alla manifestazione hanno presenziato Nicola Vizzoni, medaglia d’argento nel martello alle Olimpiadi di Sidney, e oggi tecnico di riferimento nazionale per la specialità; la colligiana Irene Siragusa, appena tornata dalle Bahamas dove era impegnata con la 4×100 azzurra; il delegato provinciale del CONI Paolo Ridolfi; e il presidente del comitato regionale FIDAL Alessio Piscini.