Serie B: Virtus battuta al PalaOrlandi dalla Fiorentina
9 Gen, 2017
Virtus nasello

La Sovrana Pulizie subisce la terza sconfitta casalinga del campionato, la seconda consecutiva in questo inizio di 2017, perdendo contro la Fiorentina per 67-76. Contro la corazzata viola, che conquista la settima vittoria nelle ultime 8 partite, la Virtus paga le basse percentuali al tiro da 3, soprattutto nei primi 2 quarti, non riuscendo successivamente a mettere la testa avanti grazie alla bravura ed esperienza degli ospiti. Dopo il 4-2 iniziale dei rossoblù, Firenze prende in mano le redini del gioco, con Bloise e Poltroneri che la portano sul +9. La Virtus è brava a rispondere con le iniziative di Nasello e Olleia, ma al primo intervallo la Fiorentina è già avanti di 9 lunghezze. Nel secondo periodo gli ospiti toccano il +12 (massimo vantaggio), ma la Sovrana non molla e grazie a Nepi e Mirone si riporta sul -6, chiudendo all’intervallo lungo sotto di 8, sul punteggio di 35-43. Un 6-0 virtussino in avvio di terzo parziale consente ai ragazzi di Braccagni di tornare a contatto (41-43), grazie anche alla prima tripla di serata firmata da Nepi. La Fiorentina, però, è brava a riprendere immediatamente il bandolo della matassa, piazzando un contro-break di 2-11 che consente al team di Niccolai di portarsi sul +11. La Virtus non si scompone: Bonelli la riporta a -4 (50-54), ma 5 punti in fila dell’mvp di serata Poltroneri, fissano il punteggio sul 52-61 al 30°. Nel quarto periodo sale in cattedra Imbrò: la guardia di Porto Empedocle si mette in proprio segnando 7 punti di fila, consentendo ai rossoblù di riportarsi sul -4. Gli ospiti rispondono con il solito Poltroneri e la gara diventa avvincente, con azioni spettacolari da ambo le parti. Quando Imbrò e Bonelli sbagliano 2 triple aperte del possibile -1 si capisce che non c’è più niente da fare. La Fiorentina, infatti, con grande cinismo punisce i rossoblù, segnando dalla lunetta con Bloise e De Leone i punti che le permettono di conquistare la posta in palio. Per la Virtus, nella serata dell’esordio delle bellissime e bravissime cheerleaders rossoblù, è una sconfitta a testa alta, perché i ragazzi di Braccagni hanno dato veramente tutto al cospetto di una vera e propria corazzata come la Fiorentina Basket.
Prossimo impegno sabato 14 alle ore 21 a Verbania contro la Paffoni Omegna.
SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA-ALL FOODS FIORENTINA BASKET 67–76 (16-25; 35-43; 52-61)

Sovrana Pulizie: Bianchi 2, Neri 2, Olleia 10, Lenardon 3, Imbrò 11, Bruno 9, Nepi 8, Nasello 14, Bonelli 3, Mirone 5. All. Braccagni.

Fiorentina: Lorbis, Motta 7, Mazzucchelli 5, Bloise 15, Valentini 4, Costi, Bevilacqua 2, De Leone 11, Poltroneri 20, Rosignoli 12. All. Niccolai.

Note: Usciti per 5 falli: Mazzucchelli. Spettatori 300.