Scappa in autostrada a 200 all’ora, arrestato dalla Polizia
26 Ago, 2014

Un 26enne di origine rom ma di nazionalità italiana, residente in provincia di Rovigo, è stato arrestato dalla Polizia dopo un inseguimento sull”A1 a 200 chilomentri all’ora. Era quasi mezzanotte quando l’attenzione di una pattuglia della Polizia Stradale di Battifolle (AR) è stata attirata da un’Audi A3 con quattro persone sospette a bordo che percorreva l’autostrada in direzione nord. Quando gli agenti hanno intimato l’alt, il conducente, anziché fermarsi, ha accelerato, dando vita al folle inseguimento, che si è concluso al termine della galleria di “Querce al Pino”: l’Audi è stata infatti costretta a fermarsi in seguito ad un incidente con un’altra vettura – fortunatamente senza conseguenze particolari -, provocato nel tentativo di oltrepassare la barriera newjersey ed invertire la marcia. Gli occupanti si sono dati alla fuga a piedi, tallonati dai poliziotti che poco dopo sono riusciti a bloccare uno dei fuggiaschi. Ne è nata una colluttazione nel corso della quale uno degli agenti ha riportato alcune lesioni.
Il giovane, che ha vari precedenti per furto ed altri reati contro il patrimonio, è stato arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. Giudicato con rito direttissimo, è stato sottoposto all’obbligo di dimora a Rovigocon divieto di uscire dalla propria abitazione.
Sono in corso indagini per verificare se l’uomo con eventuali complici, prima dell’arresto, si fosse reso responsabile di altri reati.