Provincia: bilancio in pareggio e nuovi interventi
16 Nov, 2016
nepi_fabrizio

La Provincia di Siena chiude il bilancio in pareggio e programma nuovi lavori soprattutto per le strade. E’ stato grazie all’intervento di Varianti, rappresentante dei presidenti delle Provincie italiane e al senese Fabrizio Nepi che il governo ha stanziato 148 milioni agli enti provinciali permettendo di risanare situazioni in alcuni casi compromesse. Non è il caso di Siena che grazie anche alla risoluzione del contenzioso con la Prefettura e la Questura, riceverà dal primo ente l’affitto arretrato dei locali di piazza Duomo, e dalla seconda la vendita dell’immobile dove si trovano gli uffici. “Da queste operazioni intascheremo circa 4 miloni di euro – ha spiegato ad Are il presidente Nepi – che insieme ad altri interventi daranno stabilità alla Provincia. Questo ci permetterà di dare il via ad alcuni lavori stradali urgenti come la risistemazione della frana in prossimità del casello A1 Valdichiana, quella della strada Uopini-Badesse e la Cassia vicino Montalcino. Le deleghe rimaste alla Provincia riguardano soprattutto strade e scuole e riguardo a quest’ultime, dopo il terremoto che ha colpito il centro Italia, abbiamo fatto un sopralluogo nei plessi che ospitano gli studenti e riscontrato che sono in regola, non si sono verificati cedimenti”.
Come ente provinciale dovrete invece dismettere le partecipate che non sono strategiche, cosa farete per le terme?
“Abbiamo preparato il bando di gara per l’alienazione delle quote pubbliche e a breve lo pubblicheremo, poi valuteremo le offerte per questa struttura che sta andando molto bene e dà lavoro a 30 persone. E’ la legge Madia che ce lo impone così come di uscire dalla Fises, ma per questo caso abbiamo presentato insieme agli altri soci pubblici una richiesta di deroga per questa finanziaria provinciale che sappiamo quanto sia importante per l’economia del territorio senese”.