Presentata la terza edizione del Memorial “Maria Ramira Scarpellini”
17 Ott, 2016
vita-durio

Presentata oggi pomeriggio, nella sala stampa dello stadio Artemio Franchi, terza edizione del Memorial “Maria Ramira Scarpellini”, iniziativa organizzata dall’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti di Siena, con la collaborazione e il sostegno della Robur Siena. Sabato 22 ottobre al PalaGiannelli si terrà infatti, a partire dalle ore 17, un torneo di calcio a 5 che vedrà impegnate le squadre di Fantini e Dirigenti delle Contrade, Siena Club Fedelissimi, Gruppo Stampa Autonomo di Siena, Istituto Sarrocchi di Siena e Siena Glaucoma Summer School team. Dopo il torneo ci sarà un’esibizione di danza sportiva, è possibile partecipare all’iniziativa con un’offerta minima di 10 euro. Il ricavato andrà a finanziare l’attività dell’associazione per la promozione e sensibilizzazione delle tematiche dello sport per i disabili visivi. “Siamo orgogliosi di ospitare questa conferenza stampa e di sostenere l’iniziativa dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Siena”, ha dichiarato Anna Durio, presidente della Robur Siena. “La nostra filosofia è quella che la Robur non debba essere solo calcio giocato, ma anche strumento di promozione sociale”, ha concluso Anna Durio. “E’ bello avere la vicinanza della Robur Siena. Siamo una piccola associazione che vuole far conoscere le tematiche relative alla disabilità visiva”, ha detto in conferenza Massimo Vita, presidente dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Siena. “Il nostro obiettivo è quello di avere tante persone presenti sabato al PalaGiannelli per far conoscere la nostra realtà”, ha concluso Vita.