Piscine Acquacalda e Piazza Amendola, via al progetto di ristrutturazione
2 Feb, 2017
piscina_640x479

Via libera al project financing di Usip e Comune per la ristrutturazione delle piscine di Siena. Proprio ieri è arrivata l’ufficialità della scelta del progetto che prevede lavori strutturali ai due impianti sportivi da compiere in meno di un anno. “Le due piscine comunali hanno bisogno di un intervento decisivo non di opere di manutenzione come abbiamo svolto in questi anni – ha spiegato Simone Pacciani ad Are -. Si dovranno completamente demolire e ricostruire ex novo, solo le vasche non saranno toccate.  Si tratta di un intervento di oltre 1 milione di euro che contiamo di concludere entro un anno. Attualmente la piscina di piazza Amendola è chiusa per lavori urgenti, ma la riapriremo a breve per la conclusione della stagione dei corsi. A giugno inizieremo i lavori e una volta terminati in questo impianto, passeremo alla piscina dell’Acquacalda. Ovvio che ci saranno disagi ma avremo entro un anno 2 nuovi strutture che risponderanno ai canoni attuali degli impainti sportivi”. Pacciani è il nuovo presidente della Usip, è stato eletto due settimane fa al congresso e prende il posto di Paolo Ridolfi. “E’ un avvicendamento nella continuità, con Paolo abbiamo lavorato a tati progetti. La Usip è un ente sano, cota 21 mila socie e 300 società affiliate. Vogliamo crescere ancora, fare nuovi investimenti nel settore sportivo provinciale andando anche a migliorare le strutture come nel caso di Siena e come abbiamo già fatto ad Abbadia San Salvatore”.