Per la sesta edizione di “Kind of blue” doppio concerto jazz con tredici gruppi
9 Set, 2015
concerto jazz_800x477

A Siena un doppio concerto jazz con tredici gruppi per l’evento conclusivo della 6ª edizione di “Kind of blue”, i seminari organizzati dalla Fondazione Siena Jazz dedicati al celeberrimo disco di Miles Davis. Una full immersion musicale di sei giorni in cui quaranta giovani musicisti provenienti da tutta Italia e dall’estero si stanno dedicando al perfezionamento dei linguaggi della musica jazz, un’esperienza didattica unica nel suo genere che ha anche lo scopo di preparare alle attività di alta formazione musicale della prestigiosa istituzione senese. Saranno questi quaranta studenti, insieme ai propri docenti, i protagonisti dell’appuntamento finale, un doppio concerto a ingresso libero in programma venerdì 11 e sabato 12 settembre alle 21.30 presso la società di Castelsenio della contrada della Tartuca (Orti del Tolomei). Ad alternarsi sul palco ci saranno ben tredici gruppi: dieci formazioni in cui suoneranno insieme allievi e docenti, l’orchestra del seminario, un ensemble corale formato da quattro cantanti più sezione ritmica e un quintetto dell’associazione pugliese “Thelonious Monk”, che presenterà il suo ultimo album.

Settembre è un mese intenso per la Fondazione Siena Jazz, che oltre ai seminari “Kind of blue” ha partecipato con la SJU Orchestra diretta da Roberto Spadoni a “Il jazz italiano per L’Aquila”, esibendosi in una posizione di grande prestigio nel chiostro del convento di San Domenico, e che ha appena concluso i test di ammissione alla Siena Jazz University per l’anno accademico 2015-2016, il quarto da quando è arrivato il prestigioso riconoscimento ministeriale. Alle selezioni hanno partecipato 91 candidati da 6 diverse nazioni – Italia, Estonia, Brasile, Messico, Kazakistan e Cina – a conferma del valore internazionale riconosciuto alla Fondazione Siena Jazz; di questi, dopo un rigoroso esame, ne sono stati selezionati 44 (l’elenco è consultabile sul sito www.sienajazz.it) , che a partire dal prossimo novembre studieranno nelle aule situate all’interno della Fortezza Medicea. In totale sono 130 gli studenti della Siena Jazz University, a cui si aggiungono i circa 70 allievi del corso pre-accademico, giovani talenti del jazz che si stabiliscono nella città di Siena per perfezionarsi e non solo, con importanti ricadute anche economiche sul tessuto cittadino, ricadute ancora maggiori considerando che la Fondazione Siena Jazz organizza corsi – da quelli per i più giovani fino all’alta formazione – capaci di coinvolgere una media di circa 500 studenti ogni anno.

Per informazioni Fondazione Siena Jazz, tel. 0577 271401, www.sienajazz.it