Prima pagina

Palio e sicurezza: palcaioli a lezione

sdr

Nuovi accorgimenti per la sicurezza in piazza del Campo. Quella di contradaioli, spettatori, barberi. Ma anche quella degli addetti ai lavori, ovvero di quelle persone che concorrono all’allestimento della Festa di Siena ed alla sua riuscita. Nelle scorse settimane, infatti, si è svolto, per la prima volta, un corso di formazione per palcaioli, coloro che effettuano il montaggio e lo smontaggio dei palchi installati a mo’ di tribune intorno all’anello di tufo in Piazza del Campo. Una iniziativa “a suo modo storica – secondo la definizione del Coordinatore Ispettorato del Lavoro di Siena, Danilo De Filippo – nata in seno ad un protocollo siglato con l’Amministrazione Comunale di Siena per un percorso pluriennale di miglioramento delle condizioni di sicurezza nella Piazza, che si è rivelata preziosa quanto inedita. In passato nessun percorso di formazione sulla normativa era stato mai organizzato e i palcaioli avevano sempre dovuto provvedere per proprio conto e non sempre in modo efficace. Una “prima” assoluta, perché nessuna realtà, sede di manifestazioni storiche di piazza, aveva mai ospitato corsi del genere”.

Palcaioli storici, e ‘nuove leve’ hanno preso parte a corsi di formazione della durata differenziata, 28 e 32 ore di lezione, culminate con una prova pratica svoltasi utilizzando un vero palco di piazza, all’interno del deposito del Magistrato delle Contrade. Per gli oltre 40 partecipanti un’esperienza utile e stimolante, allestita tecnicamente dall’agenzia formativa Cescot di Siena con la collaborazione del Comune di Siena, dell’Ente Scuola Edile, Genio Civile, Azienda Usl 7 di Siena. “La partecipazione commenta il Direttore dell’agenzia Cescot, Carmine Diurno – è stata tutt’altro che formale, i corsisti hanno dovuto impegnarsi e lo hanno fatto realmente con il risultato di rendere un servizio ai contradaioli, a chi transiterà dal Campo durante il montaggio e smontaggio dei palchi e di chi vi salirà nel giorno del Palio”.

Il corso di formazione, infatti, è uno degli ultimi tasselli di un percorso di adeguamento alle norme del DLgs 81/08 iniziato nel 2103, e sviluppato nel corso degli anni attraverso il continuo confronto con gli addetti ai lavori per il montaggio dei palchi in Piazza.

Come ha evidenziato il sindaco Bruno Valentini: “Anche per il montaggio palchi Siena sta adottando metodologie in linea con l’evoluzione normativa, con l’obiettivo di far convivere il rispetto delle elementari regole di sicurezza per i palcaioli e per le persone che si muovono nelle vicinanze con il mantenimento delle caratteristiche uniche dell’allestimento di un essenziale elemento scenografico della nostra Festa”.

Dopo la positiva presa d’atto da parte della Commissione tecnica provinciale di vigilanza sul pubblico spettacolo, l’iniziativa ha raccolto anche gli apprezzamenti dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro: il Direttore Centrale per la Vigilanza, dott. Danilo Papa sarà infatti a Siena in occasione della prossima Carriera del 2 luglio.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena