Tra e Olbia e Robur Siena vince il vento: partita rinviata a data da destinarsi
9 Dic, 2018
olbia_robur

OLBIA-SIENA

OLBIA (4-3-1-2): Marson; Pinna, Bellodi, Iotti, Cotali; Vallocchia, Muroni, Calamai; Biancu; Ragatzu, Ogunseye. A disposizione: Van Der Want, Crosta, Pitzalis, Vergara, Tetteh, Martiniello, Pennington, Piredda, Senesi, Pisano, Ceter. All. Carboni.

SIENA (3-5-2) Contini; Romagnoli, D’Ambrosio, Rossi; Brumat, Cristiani, Arrigoni, Sbrissa, Zanon; Fabbro, Cianci. A disposizione: Cefariello, Nardi, Guberti, Di Livio, Russo, Vassallo, Gliozzi, Aramu, De Santis, Imperiale. All. Mignani.

ARBITRO: Di Graci di Como (Valente-Campogrande)

MARCATORI:

AMMONITI:

Sfida tra Olbia e Siena. I sardi sono reduci dal pareggio con la Lucchese, mentre la Robur dalla sconfitta con l’Arzachena

Chiunque riprenda la cronaca integrale della partita è pregato di inserire la fonte Ok Siena.

PRIMO TEMPO

Olbia in maglia bianca, Siena in tenuta nera

Ha inizio la sfida con pallone calciato dai padroni di casa

3′: lancio dalle retrovie di D’Ambrosio in direzione di Brumat che non aggancia la sfera

5′: diagonale di Arrigoni ravvicinato murato da Bellodi sul fondo

8′: spiovente nel mezzo di Arrigoni per il colpo di testa di Sbrissa che non inquadra lo specchio della porta

10′: esterno destro di prima intenzione di Cristiani dal limite che sfiora la traversa

12′: tiro-cross di Cianci neutralizzato a terra da Marson

14′: gioco fermo: il forte vento rende impossibile lo svolgimento delle ostilità. Sospesa al momento la sfida

Ore 15:25: Partita ufficilamente rinviata a data da destinarsi, dopo un nuovo sopralluogo dell’arbitro e dei due capitani Ragatzu e D’Ambrosio.

Damiano Naldi