Oggi l’asta on line dei trofei mensanini. I tifosi: “Nessuno ci ha aiutato”
3 Giu, 2015
scudetto mensana 2011_640x427

E’ iniziata stamani alle ore 8 l’asta on line per la vendita dei  trofei della gloriosa Mens Sana Basket, società in fallimento dallo scorso anno. Coppe, scudetti e quanto altro compone il palmares della società biancoverde è stato messo in vendita su un portale specializzato e da ogni parte del mondo si può partecipare partendo da una base d’asta di 2 mila euro per i trofei principali. Sono circa una cinquantina i cimeli che il curatore fallimentale vuole cercare di vendere per fare cassa. “Per noi partecipare è stato impossibile – ha spiegato stamani ad Antenna Radio Esse Alessandro Lami del Comitato La Mens Sana è una fede -, con questa formula la platea è sterminata e vista la contemporaneità dell’asta per tutti i cimeli dovevamo essere almeno 50 persone collegate per tutta la giornata. Noi abbiamo raccolto i soldi con la sottoscrizione a cui hanno aderito tanti tifosi, e li abbiamo consegnati alla polisportiva. La speranza è che oggi non venga venduto niente e che si possa andare a trattare per tornare in possesso degli oggetti simbolo di un passato glorioso che potrebbero essere esposti in un museo sulla storia della Mens Sana. L’unica cosa che mi sento di dire, un piccolo sfogo, è che in tutto questo tempo nessuno ci ha dato una mano. Sono stati i soli tifosi ad organizzarsi, magari qualcun’altro poteva cercare di fare qualcosa di pratico. Ora purtroppo è tardi”.