Nero su Bianco: “Valentini non può più rappresentare Siena”
11 Apr, 2016
Nero su Bianco logo

“Oggi è inaccettabile che qualcuno screditi il lavoro dell’assessorato regionale alla formazione a cui si deve la risoluzione del problema. La perdita di fiducia nelle istituzioni cittadine senesi è purtroppo sempre più evidente. Episodi come questo aprono la strada a serie preoccupazioni sull’evidente e ampio distacco dalla realtà”.
Parole dure che espresse da un partito di opposizione nei confronti di chi guida la città non desterebbero nemmeno una particolare attenzione.
Il problema  è che queste parole le ha espresse il Consigliere regionale del PD Scaramelli nei confronti del Sindaco di Siena del PD Valentini. Non voglio entrare nel merito della questione che ad una lettura solo di quanto riportato dai giornali potrebbe farmi trovare in accordo con quanto espresso dal Consigliere e dall’Assessore regionale, soprattutto riferito alla necessità, in certe questioni, di essere collaborativi e di non alimentare inutili polemiche in particolare se si rappresenta una Istituzione.
La questione vera sulla quale va fatta una riflessione attenta da tutti coloro che sono portatori di interessi in questa città, riguarda l’attuale Sindaco di Siena Valentini che ormai è palesemente non più rappresentativo, ma in maniera ancor più evidente non autorevole, sempre che lo sia stato in precedenza.
Ricordo che in tre anni di amministrazione comunale totalmente immobile, il Sindaco è riuscito a perdere 2 consiglieri ed un assessore oltre ad assicurarsi costantemente prese di posizione critiche da parte di consiglieri comunali PD e se facciamo due conti possiamo tranquillamente dire che dal punto di vista formale capitario ha ancora una maggioranza, ma dal punto di vista sostanziale è ormai un Sindaco di minoranza.
L’incontinenza verbale che porta il Valentini a dover dire o scrivere sempre e comunque qualcosa su tutto, invece di svolgere il ruolo che gli viene richiesto sta diventando pesante per la città che sta subendo in maniera troppo rassegnata.
Non è pensabile di dover passare i prossimi due anni in queste condizioni, dove ogni argomento è buono per fare, da parte del Sindaco, dichiarazioni sui media per mera visibilità per poi essere sconfessato puntualmente dagli stessi rappresentanti del proprio partito eletti in altre Istituzioni.
Non possiamo più aspettare che qualcuno “rappresentativo” del PD senese possa intervenire, neanche per mettere una pezza. Ormai la dirigenza attuale non ha più forza e numeri per dire qualcosa.
Abbiamo perso il treno delle prossime amministrative. E’ assolutamente necessario che si creino i presupposti per andare al voto alla prossima occasione utile uscendo dai vecchi schemi con una alternativa civica rappresentativa di qualsiasi realtà senza preclusioni di provenienza.

I consiglieri comunali del Gruppo “Nero su Bianco!” Siena
Becchi Maria Isabella
Piccini Alessandro