Facebook Posts Home Slide Show Sport

“Negro di m….”. Episodio di razzismo durante Arezzo-Costone

Mentre in Italia in queste ore si sta discutendo della situazione della campionessa di volley Paola Egonu (dopo il bronzo ai Mondiali le è stato chiesto perchè è italiana), anche Siena registra un episodio di razzismo. “È stato un attimo, ma sentirsi chiamare negro di m… è qualcosa di davvero molto spiacevole”, dice Bruno Ondo Mengue, giocatore della Vismederi Costone, che ieri è sceso in campo nella sfida che vedeva impegnati i gialloverdi sul campo della Amen Scuola basket Arezzo. “Mi dispiace che – aggiunge il giocatore – per colpa di un solo stolto tra i tantissimi tifosi presenti, la bellissima atmosfera che si era venuta a creare si sia sciupata”. “Si tratta di un episodio vergognoso – ha commentato il presidente del Costone Emanuele Montomoli esprimendo solidarietà al proprio atleta–. Mi dispiace che una serata di sport ed una partita così avvincente venga macchiata da un insulto del genere. Ho la fortuna di conoscere personalmente il presidente della società aretina, Mauro Castelli, persona di cui ho potuto apprezzare la correttezza e le qualità morali, e so che un simile comportamento di un singolo tifoso non fa parte dei valori in cui l’Amen Scuola basket si riconosce”. Per la cronaca, il Costone ha battuto dopo due overtime Arezzo.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena