Prima pagina

Massimo Vita: “Con D’Ercole scompare un punto di riferimento”

Siena piange la scomparsa di Agostino D’Ercole, docente universitario, politico ma soprattutto uomo impegnato a lungo nelle tematiche della disabilità e del sociale. “E’ stato una bandiera dei diritti – ha detto Massimo Vita, presidente Unione Italiana Ciechi, ricordando ad Antenna Radio Esse l’amico scomparso -, ci ha insegnato come farci valere in questo settore e ora rimaniamo senza una guida. Proprio giovedì scorso Agostino, nonostante le sofferenze, ha incontrato alcuni amici della consulta e li ha invitati a proseguire nell’impegno per la difesa dei diritti dei disabili. Era una persona straordinaria per la sua umanità, per il suo carattere tenace e per la competenza tecnica. A me ha insegnato molto sulla legilazione toscana per la disabilità che conosceva bene avendo contribuito alla redazione. Ora proprio per lui dovremo ricostituire la consulta dell’handicap ed essere ancora più combattivi nel proporre i problemi dei disabili e cercare soluzioni”. Domani alle ore 15 si svolgeranno in Campansi i funerali. La famiglia ha invitato a destinare le eventuali offerte all’Aism, l’associazione italiana sclerosi multipla di cui Agostino D’Ercole è stato presidente nazionale.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

I più letti