Prima pagina

Maltempo sull’Amiata, emergenza e stato di calamità

Il maltempo ha colpito duro ad Abbadia S.Salvatore, con danni e allagamenti. Una notte da incubo quella vissuta ieri dai cittadini e anche dai turisti presenti nella montagna. A causa della bomba d’acqua che ha colpito la zona, sono caduti oltre 220 mm di pioggia, diverse strade si sono trasformate in fiumi, la forza dell’acqua ha sfondato le saracinesche dei garage e dei negozi, il fango è entrato ovunque. Oggi il presidente della Toscana Enrico Rossi firmerà l’emergenza regionale per i danni del maltempo. E verrà chiesta quella nazionale, unitamente allo stato di calamità, quest’ultimo per le gravi ripercussioni sull’agricoltura.

Abbadia comunque si è subito rimboccata le maniche. Da ieri tutti sono scesi in strada per dare una mano, spalare il fango insieme agli operai del Comune e alla protezione civile. Disagi importantici sono stati anche in Valdichiana, a Chiusi, nella zona di Bettolle e di Guazzino per il crollo di muri e alberi. Numerose le famiglie rimaste senza luce ed acqua in varie zone della provincia, con i tecnici di Enel e di Acquedotto del Fiora che hanno lavorato ininterrottamente per far tornare al situazione alla normalità.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena