Maltempo, danni e disagi a Siena e dintorni
6 Nov, 2016
maltempo-taverne-06-11-2016

Danni e disagi a Siena e provincia per il maltempo che ha caratterizzato tutta la nottata di ieri e la giornata di oggi. Una giornata che ha visto cadere oltre 152 mm di pioggia, secondo i dati della protezione civile. La situazione più critica quella causata dal fiume Arbia, che è esondato in più punti, invadendo strade, campi ed allagando alcune cantine. In mattinata si è reso necessario anche chiudere il ponte a Taverne, che poi è stato riaperto. Allagamenti anche nel comune di Sovicille, a Brenna e nel Padule. A Siena numerosi smottamenti, in strada delle Grotte, Linaiolo, problemi in Massetana Romana e nella zona di Viale Toselli-Ruffolo.

Decine gli interventi dei vigili del fuoco e della polizia municipale. Sono stati evacuati i 60 studenti della residenza universitaria in via Piccolomin per il cedimento di un controsoffitto.

In serata la situazione si è normalizzata, l’ondata di piena dell’Arbia è sotto controllo, anche il livello del Merse, che ha raggiunto il picco di piena a 3.07 mt, è in calo, ma c’è ovviamente apprensione se la pioggia dovesse riprendere a cadere. L’Allerta meteo con rischio idraulico sui corsi d’acqua è stato prorogato con codice Giallo (moderato) fino alle 8,00 di domani