Palio

L’onda vince la prima prova

L’Onda con Carlo Sanna detto Bighino su Porto Alabe vince la prima prova del Palio dell’Assunta.

L’attenzione era tutta catalizzata dalle accoppiate, per vedere confermate o smentite le indiscrezioni che erano circolate dal primo pomeriggio e che poi si sono rivelate tutte vere. Eccole secondo l’ordine d’ingresso al canape: 

Chiocciola -Solo Tue Due – Elias Mannucci detto Turbine; 

Selva – Quasimodo di Gallura – Andrea Coghe detto Tempesta; 

Oca – Renalzos – Vaòter Pusceddu detto Bighino; 

Valdimontone – Sarbana – Jonatan Bartoletti detto Scompiglio; 

Torre – Polonski – Andrea Mari detto Brio; 

Istrice – Morosita Prima – Giovanni Atzeni detto Tittia; 

Onda – Porto Alabe -Carlo Sanna detto Brigante; 

Lupa – Quore de Sedini – Giosuè Carboni detto Carburo; 

Aquila- Rocco Ro – Giuseppe Zedde detto Gingillo; 

Bruco – S’Othieresu – Luigi Bruschelli detto Trecciolino
 

Tempi di mossa piuttosto veloci, Dopo una prima falsa partenza per la forzatura del canape da parte della Chiocciola, a partire bene è proprio Elias Mannucci che fa galoppare forte Solo Tue Due per un giro abbondante seguito da Lupa e Selva. Al secondo San Martino Turbine richiama il cavallo e viene superato dall’Onda. L’unico a non provare è stato Jonatan Bartoletti che con Sarbana ha fatto appena un giro praticamente al passo. 

Una prima prova segnata anche dalla tristezza. Dopo la morte di Don Giuseppe Cegnini, correttore del Bruco, i contradaioli di Via del Comune hanno lasciato il palco vuoto con un mazzo di fiori poggiato.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena