Home Slide Show

Le 4 interpretazioni del Natale di Wine Station

Quattro modi di vivere il Natale. Wine Station, nell’ultimo appuntamento del 2016, (sabato 19 dicembre dalle 12,10 alle 13, replica dalle 20 alle 21), trasmette idee enogastronomiche per trascorrere le festività natalizie con tanto gusto. Siete deigourmet patentati? Oppure dei pigroni? O meglio ancora dei girelloni anche per le Feste? C’è per tutti i gusti. Per chi deciderà di abbuffarsi di ghiottonerie, in barba alle rigidità della dieta, ecco che Alessandro Ciofi, il mitico salumiere dell’Antica Salumeria Salvini alle porte di Siena, consiglierà cotechiniartigianali, prosciutto di Cinta Senese Dop, salsicce e altre bontà artigianali da mettere in tavola o da regalare agli amici. Se invece non volete bruciare neanche una caloria, Renata Toppi, cuoca della tradizione senese con tocchi di fantasia, proporrà il suo menù da fare a domicilio. Tortino di gobbi con l’acciugata; stracciatella in brodo; lonza di maiale con prugne e mele solo per dare l’idea delle proposte culinarie. Se invece preferite il ristorante, magari approfittandone anche per una gita, vi porteremo nella cucina de La Parolina, a Trevignano, in provincia di Viterbo, dove la chef Iside De Cesare, assieme al marito, propone una cucina intrigante, che attinge dai migliori prodotti di Toscana, Umbria e Lazio. Comunque vada il fil rouge sarà ovviamente il vino e quindi l’enologo Roberto Bruchi sarà con noi per dispensare consigli utili e abbinamenti, spaziando tra grandi classici e qualche novità che varrà la pena stappare nei prossimi giorni. Insomma un Natale a tutto gusto con i migliori auguri di trascorrerlo nel modo più gioioso e sereno da parte di Wine Station.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena