Prima pagina

Mps, rimbalzo record da 43%, ma sul crollo ha parlato l’esperto: “I dati della banca non giustificano la speculazione”.

Si può dire che la banca è sana nonostante le azioni sprofondino in borsa? E’ l’interrogativo che ci si pone guardando la situazione di questa settimana di Banca Mps che più delle altre banche italiane sta soffrendo la crisi della borsa. Le rassicurazioni dell’ad Fabrizio Viola sono giuste per Gianpaolo Gabbi, docente all’università senese, esperto di finanza e mercati. “Gli ultimi dati pubblicati dalla banca dimostrano che l’istituto ha migliorato i principali indicatori – ha detto ai microfoni di Are – in particolare il valore del patrimonio di vigilanza, cioè l’indicatore utilizzato per comprendere se la banca è robusta rispetto ai rischi che ha, ed anche la copertura delle sofferenze, cioè quei prestiti che sono più difficili dal punto di vista della probabilità di recupero. Quello che sta succedendo in questi giorni è una forte vendita dei titoli che sta modificando il prezzo di mercato. In realtà non ci sono in questo momento informazioni sulla banca che possano giustificare questa pressione speculativa. Si inquadra a mio avviso in una visione pessimistica in generale dell’economia mondiale e quindi anche europea e, all’interno dell’Europa, dei paesi ritenuti più fragili come l’Italia e all’interno del mercato del settore bancario che oggi viene visto con maggiore preoccupazione. Non ci sono dei dati che giustifichino questo andamento di mercato, confermo quanto dice Viola. Io mi sento di tranquillizzare coloro che hanno investimenti sulla banca: i dati di bilancio sono sufficientemente tranquillizzanti, sono capaci di resistere ad eventuali scenari peggiori che potesse incontrare nei prossimi mesi. Certamente c’è una forte speculazione contro ill titolo, tanto che c’è anche un’indagine della Consob, si vedrà cosa verrà fuori”.

Oggi intanto a Piazza Affari i titoli bancari si difendono e Mps sembra aver invertito il trend, mettendo a segno un recupero record del 43% che ha spiazzato anche gli analisti.

“Mps ha fondamentali forti e grande liquidità. Sta cercando di irrobustirsi”, ha detto il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan intervenendo a ‘Uno mattina’. Alla domanda se c’è il rischio di svendita Padoan aggiunge: “l’obiettivo di Mps è rafforzarsi, rafforzare il capitale e resistere meglio alle turbolenze”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena