Comune di Monteriggioni, approvato il bilancio consuntivo 2018
23 Mag, 2019
Palazzo comunale Monteriggioni

Il consiglio comunale di Monteriggioni ha approvato ieri, mercoledì 22 maggio il bilancio consuntivo riferito al 2018, chiuso con un risultato di amministrazione pari a circa 12 milioni di euro, di cui circa 8,1 milioni di euro per accantonamenti, 644 mila euro di avanzo vincolato, circa 1,7 milioni di euro destinati agli investimenti e circa 1,4 milioni di euro di avanzo libero. La seduta, ultima del mandato amministrativo in corso, ha dato il via libera anche a una variazione di 30 mila euro per integrare i fondi ministeriali a supporto della riapertura pedonale e ciclabile del ponte su ferrovia a Castellina Scalo.

Nelle entrate di natura tributaria, il dato più significativo è il recupero dell’evasione dell’Imu, passato da circa 591 mila euro nel 2017 a circa 849 mila euro nel 2018, mentre il gettito previsto dall’addizionale Irpef, stimato per il 2018 pari a 539 mila euro, è stato accertato e incassato per 578 mila euro.  L’imposta di soggiorno, prevista per un importo pari a 170 mila euro, è stata incassata per oltre 188 mila euro, mentre i proventi derivanti dalle sanzioni per violazione del Codice della strada sono stati pari a circa 192 mila accertati e circa 69 mila riscossi. Trattandosi di entrata di dubbia esigibilità, è stato costituito un apposito fondo nella quota accantonata dell’avanzo di amministrazione e le risorse riscosse sono state destinate per il 50 per cento agli interventi di spesa su strade e manutenzioni.

Per quanto riguarda le entrate in conto capitale, nel corso del 2018 sono state accertate risorse in arrivo dalla Regione Toscana per circa 327.500 euro destinati ai lavori di restauro della Porta Romea del Castello di Monteriggioni e al recupero del complesso monumentale di Abbadia Isola; contributi ART bonus per 23 mila euro; un contributo dalla Regione Toscana per acquisti verdi e prodotti in plastica riciclata per circa 33 mila euro; un contributo dal Comune di Siena per progetto Mosaico rivolto alla mobilità sostenibile per circa 25 mila euro; un contributo dal Ministero dell’Ambiente per il progetto “Giubileo della Luce” per 60 mila euro. A queste risorse si uniscono i proventi derivanti dai permessi a costruire, il cui gettito 2018 è stato pari a circa 451 mila euro destinati per circa 394 mila euro a investimenti, per le finalità previste dalla vigente normativa. Circa 56 mila euro sono, invece, confluiti nell’avanzo vincolato. La spesa del personale nel 2018 è stata pari a circa 1 milione e 654.253 euro, rispettando il limite di spesa previsto per l’ente pari a 1 milione e 655.258 euro ed è stata portata avanti la riduzione dell’indebitamento dell’ente, senza ricorrere all’accensione di nuovi prestiti in coerenza con gli anni precedenti.