Prima pagina

Cenni “Solidarietà ai lavoratori della Provincia in mobilitazione”

La parlamentare Susanna Cenni

“Esprimo piena solidarietà ai lavoratori e alla lavoratrici della Provincia di Siena che sono in mobilitazione. Dopo le modifiche prodotte dal ddl Del Rio, il taglio di un miliardo di euro previsto dalla legge di stabilità, senza immediate operazioni di trasferimento di deleghe, risorse e personale, bloccherebbe di fatto l’attività degli Enti che hanno appena eletto i propri vertici. L’effetto della manovra, se non sarà modificato, provocherà la riduzione di 96 milioni di euro per la Toscana e di oltre 10 milioni per Siena, pari al 25 per cento delle risorse disponibili per i servizi. Si tratta di un intervento molto pesante che avrebbe effetti immediati su servizi essenziali per il territorio, dalle scuole ai centri per l’impiego, dalla gestione della rete viaria fino alle misure contro il dissesto idrogeologico e le attività di polizia e di tutela delle risorse faunistiche”. Con queste parole Susanna Cenni, deputata del Partito democratico, commenta lo stato di agitazione proclamato dal personale della Provincia di Siena per domani, mercoledì 12 novembre.
“Desidero esprimere ancora una volta la mia vicinanza a lavoratori, colleghi, – continua Cenni – che, in questi anni, nonostante le difficoltà con le quali hanno dovuto convivere per la riorganizzazione dell’ente, hanno continuato a lavorare con il massimo impegno per garantire servizi per il territorio. Già in passato ho depositato atti che impegnassero il Governo a non penalizzare il personale, e in più occasioni ho avuto risposte rassicuranti dal Sottosegretario Del Rio. Mi aspetto che tali rassicurazioni si concretizzino. In questa fase, così come hanno fatto altri colleghi, ho presentato una serie di emendamenti alla legge di stabilità tesi a rivedere alcuni vincoli finanziari ed a tutelare il personale. E’ del tutto evidente che il processo di riforma deve proseguire, ma non può proseguire penalizzando enti caratterizzati da una buona gestione del bilancio, e lavoratori. Sono convinta che il sistema istituzionale debba essere semplificato e migliorato, ma vedo in questi passaggi il rischio di provocare immobilismo e conseguenze deleterie per cittadini, imprese e servizi. Spero che si ascoltino le richieste di modifica”.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena