Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Capoluoghi di provincia, Siena al terzo posto in Toscana per multe incassate

Siena (7 milioni di euro) è il terzo comune capoluogo di provincia della Toscana che, nel 2023, ha incassato i maggiori proventi da multe e sanzioni a carico di privati per violazioni delle norme del Codice della Strada; il dato emerge dall’analisi realizzata da Facile.it sui dati del Siope, il sistema informativo delle operazioni degli enti pubblici

Guardando alla graduatoria regionale al primo posto si posiziona Firenze (71,8 milioni), seguita da Livorno (8,9 milioni), Siena (7 milioni), Grosseto (6,7 milioni), Pistoia (6,1 milioni), Pisa (5,9 milioni), Prato (5,5 milioni), Arezzo (4,2 milioni), Lucca (3,8 milioni) e Massa (2,3 milioni). Chiude la classifica Carrara (1,5 milioni).

Complessivamente, nel 2023, i comuni capoluogo toscani hanno incassato oltre 124 milioni di euro provenienti da multe stradali.

Analizzando il valore pro capite, calcolato come rapporto tra i proventi e il numero di abitanti residenti, al primo posto si trova ancora Firenze (198 euro), seguita da Siena (134 euro), Grosseto (83 euro), Pistoia (69 euro), Pisa (66 euro), Livorno (58 euro), Arezzo (44 euro), Lucca (43 euro) e Massa (35 euro). Chiudono la classifica – a brevissima distanza tra di loro – Prato (28 euro) e Carrara (26 euro).

Guardando invece ai comuni con meno di 3.000 residenti, in vetta alla classifica si posiziona Campagnatico, provincia di Grosseto, che conta 2.353 abitanti e, nel 2023, ha incassato più di 805mila euro in multe stradali.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena