Cade un drone ad Ampugnano, l’ANSV apre un’indagine
19 Apr, 2016
drone

L’Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo (ANSV) ha aperto un’indagine per la caduta di un drone automomo presso l’aeroporto di Ampugnano, durante un volo di prova, preventivamente autorizzato. Si tratta di un drone di 150 chilogrammi, in tutto e per tutto identico ad un elicottero di piccole dimensioni, pilotato da terra per mezzo di una sofisticata Ground Station, che permette il decollo, l’atterraggio e lo svolgimento di una missione che può durare sino a 5 ore e una distanza di 100 chilometri, grazie alla propulsione data da un motore a gasolio. La caduta è avvenuta lo scorso 12 aprile, non ci sono stati danni a persone o cose.