Buonconvento: il comune riceve in eredità villa La Rondinella
22 Apr, 2016
villa La Rondinella

Ha lasciato in eredità al Comune di Buonconvento la leggendaria villa La Rondinella per farne un polo culturale. Sono state queste le ultime volontà della signorina Lea Ricci, recentemente scomparsa all’età di quasi cento anni, ma non è detto che saranno rispettate. Potrebbero essere insostenibili le spese per la manutenzione da dover rinunciare. Lo ha detto il sindaco Paolo Montemerani ai microfoni di Antenna Radio Esse. “Sono stato dal notaio in qualità di rappresentante del Comune e ho accettato l’eredità con riserva. E’ vero che ci ha fatto molto piacere la donazione però dobbiamo fare anche i conti con il nostro bilancio che già è in difficoltà, perchè quello è un bene che per mantenerlo ha costi alti. Ne abbiamo parlato in giunta e faremo una valutazione in consiglio comunale come è probabile che convocheremo un’assemblea pubblica per fare partecipi tutti i cittadini di questa decisione. Se accetteremo dovremo essere coscienti dei costi. Probabilmente sarà necessario trovare un partner con cui fare un piano di gestione di questo importante monumento”.