Prima pagina

“Basta con le incursioni straniere, difendiamo l’italiano”

Basta con le parole straniere nel linguaggio quotidiano, viva l’italiano. E’ la crociata a difesa della nostra lingua di Annamaria Testa, nota pubblicitaria italiana che in pochi giorni ha raccolto ben 25 mila consensi, tra cui quello dell’accademia della Crusca. “L’italiano è una bellissima lingua – ha detto ad Antenna Radio Esse, Giampiero Cito creativo e pubblicitario senese – che va difesa dall’uso massiccio di parole inglesi diventate di moda ma che potrebbero benissimo essere prese dal nostro vocabolario. E’ vero che ci sono termini difficili da tradurre soprattutto quelli tecnici ma per gli altri dobbiamo tornare ad utilizzare la nostra lingua. Si fa spesso ricorso alla lingua inglese perchè è più semplice e con un termine si esprime un concetto che in italiano sarebbe più lungo da dire. E poi per molti è moda inserire nei discorsi parole inglesi, te ne accorgi quando incontri i clienti che rimangono spaesati dal linguaggio pubblicitario”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena