Yohanes Chiappinelli ventisettesimo agli Europei di Cross
12 Dic, 2017
Yohanes Chiappinelli agli Europei di Samorin 2017 - Foto di Giancarlo Colombo - FIDAL (2)

Yohanes Chiappinelli chiude con il ventisettesimo posto i Campionati europei di cross, dove era impegnato per la prima volta tra gli under 23.
Il campione europeo di categoria sui 3000 siepi (argento lo scorso anno tra gli juniores sempre nella rassegna continentale di cross), si fa sorprendere in partenza – come tutto il team azzurro – rimanendo intruppato nel folto gruppo, e non riuscendo in una difficile rimonta sul percorso veloce e gelato di Samorin (Slovacchia).
L’allievo di Maurizio Cito è terzo tra gli italiani al traguardo, dietro a Simone Colombini, diciannovesimo, e a Yeman Crippa, terzo, che prova ad anticipare la volata partendo lungo, ma facendosi superare dai francesi Grassier e Hay, rispettivamente oro e argento.
Con questi risultati l’Italia è giunta quinta nella classifica a squadre, risultato, anche questo, non auspicato (lo scorso anno gli azzurri vinsero il titolo continentale), ed in parte inficiato come detto dalla brutta partenza.
Nell’intervista rilasciata a caldo ai microfoni della Federazione Italiana di Atletica Leggera, c’è tutta la delusione sia per la condotta di gara che per il piazzamento della squadra. Queste le parole dell’atleta senese: “Oggi le sensazioni non erano buone. Le gambe non giravano, anche per il freddo, dopo una brutta partenza. Mi dispiace non aver dato alla squadra il contributo che volevo, purtroppo non è andata come speravamo”.
Fatta la dovuta analisi con il proprio tecnico di questa prestazione, il ventenne cresciuto nell’Uisp Atletica Siena potrà riprendere la preparazione, finora perfettamente regolare e focalizzata soltanto sulla stagione in pista del prossimo anno.

(Foto di Giancarlo Colombo)