Prima pagina

Violenze domestiche, Donna chiama Donna: “Non siete sole”

Le violenze domestiche sono una morsa in cui molte donne ancora oggi si trovano a vivere nel nostro paese, una morsa che lascia poca possibilità di respiro e di fiducia nel futuro a coloro che vivono quotidianamente episodi di questo genere. Ma una speranza invece c’è, perchè da queste situazioni si può uscire, e lo si può fare mettendosi in contatto con i Centri Antiviolenza.

“Se ti senti minacciata, perchè quell’uomo è violento, insulta il tuo modo di essere donna e di essere madre chiama il 1522, ti verranno dati il numero di telefono e le coordinate del Centro antiviolenza più vicino. Ad esempio nel territorio senese ce ne sono 3.” Queste le parole di Lucia Capitani, volontaria presso l’associazione Donna Chiama Donna di Siena, questa mattina ospite ai nostri microfoni, che per quanto riguarda i servizi che questi centri offrono, aggiunge: “Una volta entrate in contatto con i centri le donne vengono ascoltate e supportate. Nel caso in cui ci sia bisogno abbiamo anche un’avvocata e una psicologa, che aiutano a portare avanti ciò che le assistite decidono. Tutto questo è gratuito e è volto allo scopo di far capire alle vittime di violenze che sono supportate e non sono più sole.”

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena