Viola Caselli, 12 anni, nuova Sindaca dei Ragazzi di Montepulciano
27 Nov, 2018
Montepulciano sindaca ragazzi 2018 - 2019 con Profili

Viola Caselli, 12 anni, studentessa di 2.a media a Montepulciano Stazione è la Sindaca dei Ragazzi di Montepulciano per l’anno scolastico 2018 – 2019.

Viola è stata eletta dal Consiglio appena insediato, eletto nei vari plessi scolastici e riunitosi nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale, con 12 voti; ha preceduto di stretta misura il suo compagno di scuola Veselin Nikolov, che ha raccolto 10 preferenze. Si sono candidati a Sindaco anche Francesco Casagni e Claudio Del Muto, della Scuola Primaria della Stazione, Eugenio Caroprese (Scuola Secondaria Montepulciano Capoluogo) e Angelica Pucci (Scuola Secondaria Acquaviva), che hanno ottenuto minori suffragi.

L’attesissimo momento dell’elezione del Sindaco dei Ragazzi è stato preceduto da un ampio dibattito che ha consentito ai ragazzi di esprimere le proprie idee ed i propri progetti e che è stato condotto dall’Assessore all’Istruzione Francesca Profili insieme ai colleghi della Giunta Comunale “senior” Luciano Garosi (vice-Sindaco), Michele Angiolini, Angela Barbi e Franco Rossi.

Appena indossata la fascia tricolore, la neo-Sindaca ha comunicato la formazione della Giunta dei Ragazzi a cui sono stati chiamati a far parte Alessandro De Micco (3.a media, Scuola Secondaria Acquaviva), con delega allo Sport e tempo libero; Rebecca Meacci (5.a elementare, Scuola Primaria Acquaviva), con delega all’Ambiente e lavori pubblici; Claudio Del Muto (5.a elementare, Scuola primaria Stazione), con delega all’Istruzione e cultura; Mattia Minocci (5.a elementare, Scuola primaria Sant’Albino), con delega alla Comunicazione; Ludovica Gonzi (5.a elementare, Scuola Primaria Montepulciano), con delega ai Rapporti con le istituzioni, e Amelia Falciani (3.a media, Scuola Secondaria Stazione), con delega alla Vita Sociale.

Viola Caselli è una ragazza spigliata e dalle idee chiare: aveva comunicato la sua intenzione di candidarsi a Sindaco al momento delle elezioni nella sua scuola ed ha chiesto una mano ai compagni: “ora li ringrazio – ha detto subito dopo la proclamazione – sia per avermi votato ma soprattutto per avermi aiutato con idee e proposte alla stesura del mio programma. Il Consiglio dei Ragazzi – ha aggiunto – è una grande opportunità che viene offerta a noi studenti, un’esperienza utilissima per prepararsi al futuro”.

Nella sua sindacatura Viola vorrà dare anzitutto risalto all’ambiente ed al benessere. Il primo punto del programma parla di un deciso miglioramento della raccolta differenziata dei rifiuti nelle scuole, “per difendere il territorio – spiega – e per abituare noi ragazzi a trattare correttamente i rifiuti in vista della raccolta “porta a porta” che speriamo arrivi presto anche nelle frazioni di Montepulciano”. Poi lancia il “Piedibus”, invitando i nonni in pensione e chi ha tempo a disposizione a creare turni e percorsi in ciascuna frazione per accompagnare i ragazzi a piedi a scuola. Ma si dimostra attenta anche al sociale e all’integrazione: “vorrei che fossero avviate attività di scambio culturale in cui noi potremmo insegnare l’italiano ai ragazzi immigrati e da loro avere notizie sulle loro abitudini e la vita nei loro paesi: sarebbe utile anche a noi per apprezzare la fortuna che abbiamo di vivere in Italia”.

Brillante studentessa, con una particolare predilezione per la storia e l’inglese, da grande Viola vorrebbe lavorare nel mondo del turismo, anche come guida; intanto, oltre a studiare, gioca a pallavolo, suona – a scuola – la pianola e dà anche una mano ai nonni nella coltivazione dell’orto di famiglia.

“Penso che la mia famiglia (papà Nicola, mamma Michela e il fratello Diego, 17 anni, n.d.r.) sia contenta di questo risultato, anche a loro avevo preannunciato la mia candidatura” rivela Viola che fa poi una considerazione sul futuro, non solo suo: “ho l’impressione che in questo momento il mondo dei grandi sia un po’ confuso ma questo non mi scoraggia, anzi, mi fa venire voglia di crescere rapidamente per poter dare un contributo con le mie idee”.

Viola Caselli è il diciannovesimo Sindaco dei Ragazzi di Montepulciano e succede, nell’ordine, a Gabriele Pyda, Marco Duprè, Caterina Mancuso, Valentina Belperio, Roby Parissi, Federico Rocchi, Samantha Rubegni, Sara De Biasio, Marta Goracci, Lorenzo Leonardi, Marco Lazzerini, Mirko Giannini, Leon D’Antonio, Giacomo Pedani, Niccolò Trabalzini, Alessandro Isopo, Riccardo Mazzini e Camilla Menchi.

A Montepulciano il Consiglio Comunale dei Ragazzi fu istituito nel 2000, primo tra i Comuni dell’area, in seguito all’adesione dell’Ente all’UNICEF ed alla designazione del Sindaco come Difensore ideale dei Bambini.