Videosorveglianza: a breve l’installazione di due telecamere a Taverne d’Arbia
25 Ott, 2017
telecamere-videosorveglianza

La sicurezza a Taverne d’Arbia è stata oggetto di discussione consiliare, nella seduta di ieri, 24 ottobre, con l’interrogazione di Massimiliano Bruttini (PD) che ha sottolineato come “anche in considerazione della tipologia costruttiva che caratterizza la frazione, in alcune zone pubbliche destinate a parcheggi o giardini hanno luogo fenomeni ai margini della legalità, e talvolta oltre, che generano disagio e preoccupazioni ai residenti”.

“Nella dimensione locale – ha aggiunto – la questione della sicurezza è un’emergenza che crea inquietudine nei cittadini ed è fondamentale programmare interventi a favore del rispetto delle regole di civile convivenza e del decoro urbano”. Facendo riferimento al sistema di videosorveglianza che l’Amministrazione comunale sta implementando, Bruttini ha chiesto “se sia stata prevista l’installazione di telecamere a Taverne”.

L’assessore alla Polizia Municipale, Stefano Maggi, ha risposto che “è intenzione dell’Amministrazione comunale estendere ulteriormente il sistema di videosorveglianza in tutto il territorio comunale e, quindi, oltre le vie del centro storico. Siamo infatti consapevoli che le telecamere costituiscono un efficace deterrente contro i comportamenti illegali e malavitosi e, allo stesso tempo, un elemento che rafforza il senso di sicurezza dei cittadini”.

“In tale ottica – ha specificato – saranno collocate due telecamere anche nella frazione di Taverne d’Arbia: una nella zona del parcheggio in strada delle Ropole e l’altra in prossimità della rotatoria vicina al supermercato”.

Bruttini ha ringraziato per “la risposta positiva che dimostra l’attenzione dell’Amministrazione nei confronti delle periferie, dove le situazioni notturne non sono sempre di facile gestione per gli abitanti. Sarebbe comunque auspicabile anche una maggiore presenza delle Forze dell’ordine, in quanto il rapporto personale diretto dà sempre ai cittadini un senso di maggiore sicurezza”.