Prima pagina

Una joint venture italo-cinese negli spazi di Siena Biotech

Un investitore cinese aprirà un laboratorio all’interno degli spazi di Siena Biotech, ora gestiti da Toscana Life Sciences. “E’ un progetto molto interessante come modello di interazione e collaborazione con potenziali investitori – ha detto ai microfoni di Antenna Radio Esse il direttore di TLS Roberto Paolini -. Si tratta di una joint venture italo-cinese, dove l’investitore cinese ha messo risorse su idee e competenze italiane, che lavorerà sul territorio italiano e poi, a caduta, avrà dei benefici per il sistema interno cinese. Sostanzialmente è una società di progettazione di impianti per la farmaceutica, che servono ad un mercato come quello cinese in grande espansione e che ha nuove esigenze sanitarie, di un paese che sta crescendo dal punto di vista del reddito e del livello di vita medio la cosa interessante è che i capitali sono cinesi ma la ‘testa pensante’ si realizzerà in Italia, negli spazi di Siena Biotech. In Italia questi impianti farmaceutici verranno progettati, assemblati e testati, poi spediti in Cina, dove verranno utilizzati per le necessità del mercato interno. Insomma loro hanno capitali ma hanno bisogno delle nostre competenze”.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena