Prima pagina

Un SMS contro il bullismo e lo spaccio

Il Prefetto Renato Saccone

Il prefetto Renato Saccone, questa mattina, ha incontrato nel Palazzo del Governo i vertici delle Forze di Polizia, della Magistratura, il Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale e l’Assessore all’istruzione e alle politiche giovanili del Comune di Siena per illustrare e concordare l’avvio di una innovativa forma di prevenzione e di contrasto ai fenomeni dello spaccio di sostanze stupefacenti e di bullismo che coinvolgono soprattutto gli studenti delle scuole.

L’iniziativa, contenuta in una recente direttiva del Ministro dell’Interno, prevede l’attivazione di un’unica utenza telefonica nazionale alla quale tutti (studenti, genitori, insegnanti e cittadini) potranno inviare un SMS per segnalare episodi di spaccio e di bullismo. Ogni messaggio, elaborato con modalità protette, sarà subito trattato dalle Forze di Polizia sul territorio.

Il tavolo di lavoro, che affronterà nel corso del mese di novembre gli aspetti operativi, ha colto l’occasione per una verifica dello stato delle scuole della provincia finalizzato a un sempre maggiore coinvolgimento dei giovani, delle famiglie, del mondo della scuola, delle Forze di Polizia e dei mezzi d’informazione nel contrasto e nella prevenzione delle forme di devianza e di disagio sociale.

La data di avvio della nuova procedura di comunicazione – originale, innovativa e sperimentale – è stata fissata per il 27 di ottobre e sarà, in ogni caso, oggetto di una campagna di informazione nazionale con tutte le indicazioni utili per attivare il servizio.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena