Prima pagina

Tre giorni di autogestione studentesca al Bandini

Per tre giorni, il 22, 23 e 24 febbraio, l’IIS “Sallustio Bandini” di Siena è stato autogestito dagli studenti, così come previsto dalla normativa che permette ai ragazzi di utilizzare le ore di assemblea generale per organizzare attività di studio e di riflessione su tematiche varie. La commissione organizzativa, composta da un gruppo di alunni capitanati dai propri rappresentanti d’Istituto, ha lavorato molto per la perfetta riuscita dell’evento, dimostrando capacità di gestirsi ed organizzarsi autonomamente. Questi tre giorni di autogestione sono stati caratterizzati da numerose e differenziate attività didattiche che davano agli studenti la possibilità di manifestare la propria opinione su temi di strettissima attualità come il terrorismo, la mafia e la situazione in Medio Oriente. Spazio poi alla creatività con corsi di fotografia e di disegno artistico (c’è chi si è pure cimentato con la creazione del logo per le magliette dell’Istituto). Non sono poi mancate lezioni di autodifesa e attività sportive. Tra tutte le attività quella che ha riscosso il maggior successo è stata la prima edizione del “Bandini’s got Talent”, lo show che ha permesso a tanti ragazzi di esprimere e mostrare il proprio talento. “Riteniamo – spiegano i rappresentanti degli alunni nel Consiglio d’Istituto Anxhelo Kostandini, Matilde Sacconi e Giorgio Mucci – che sia importante che la scuola abbia dato ai propri studenti il tempo e il luogo dove confrontarsi e socializzare per crescere e manifestare liberamente le proprie idee. Per questo ci siamo impegnati nell’organizzazione di questa tre giorni che, con le varie attività pensate dagli stessi studenti, è andata sicuramente a potenziare quella che è l’offerta formativa della nostra scuola”.

Tramite un sondaggio interno sono stati raccolti moltissimi feedback positivi sia da parte degli studenti che dei professori. Le conferenze che si sono tenute nel corso dell’autogestione sono le seguenti: “I diritti degli studenti”, “Il progetto ‘Fisco-scuola’ (Guardia di Finanza); “La situazione in Medio Oriente” (tenuta dal professor Fasano); “Rapporto tra giornalismo e social network” ( tenuta dal giornalista Juri Guerranti); “riforma delle Province” (tenuta dal professor Benvenuti); “dibattito su mafia e criminalità” (Libera Siena).

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena