Prima pagina

Tagli sanità, Scaramelli (Pd): “La razionalizzazione è una sfida che non ci spaventa”

Stefano Scaramelli, presidente della commissione Sanità in Consiglio regionale della Toscana interviene in merito al dibattito sulla razionalizzazione in ambito sanitario. “Quella della razionalizzazione è una sfida che non ci spaventa. La Toscana ha già intrapreso da tempo un percorso per risparmiare le spese in sanità e nello stesso tempo garantire quella qualità e quel livello elevato che da sempre contraddistinguono i servizi. Concordo con l’assessore Saccardi, sapremo proseguire e anche ora fare la nostra parte, lavorando in sinergia con il Governo; è nostro compito confrontarci costantemente a tutti i livelli istituzionali per capire dove e come si possono ottimizzare le spese, coniugando equilibrio finanziario e diritto alla salute. Sappiamo bene inoltre che ogni tipo di riforma deve essere concertata e discussa con chi opera quotidianamente nel settore e con chi si trova a aver a che fare con strutture e servizi. Compito di chi, come noi, rappresenta i cittadini nelle istituzioni è saper farsi interpreti delle istanze dei territori, comprendere a fondo problematiche e necessità, individuare le forme migliori per fornire risposte certe e adeguate. Ascoltare quindi sarà una nostra prerogativa per raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati, il binomio risparmio e qualità dei servizi. La sanità toscana è un modello nazionale ma possiamo fare ancora meglio. Una campagna d’ascolto sui territori, la volontà di incidere da subito in un settore strategico e fondamentale, per renderlo ancora più efficiente: così sapremo affrontare una sfida urgente, complessa, entusiasmante”. Così Stefano Scaramelli, consigliere regionale Pd e presidente Commissione Sanità Consiglio regionale della Toscana, interviene in merito al dibattito sulla razionalizzazione del sistema sanitario.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena