“Solo dei miei problemi personali frenano l’accordo con il Siena”
5 Ago, 2014
Sala Antonio_641x600

Accordi precedentemente presi stanno ritardando e forse vanificando l’arrivo di Antonio Sala a Siena. L’allenatore voluto da Antonio Ponte per la rinascita della Robur potrebbe mancare l’appuntamento se non riuscirà a chiudere velocemente una questione personale. “Se non rispetto l’impegno precedentemente preso ho delle penali da pagare e quindi devo chiudere questa pagina prima di poter accettare l’incarico a Siena. Per me è un onore essere stato contattato, con Ponte c’è sintonia, siamo d’accordo su tutto, purtroppo c’è questo unico problema mio personale da risolvere. Oggi dovrebbe essere la giornata decisiva. Capisco che siamo in ritardo e che non possono aspettarmi per settimane. Ponte avrebbe voluto, giustamente, che sciogliessi la riserva ma non posso farlo finchè non ho ricevuto alcune risposte. Se tutto andrà in porto, costruiremo una buona squadra, di giocatori interessanti ce ne sono tanti in giro, faremo un primo anno di transizione per poi puntare in 2 o 3 anni a tornare ad alti livelli”.